Arte / Una mostra...colorata

Al Blu di Prussia, le opere “riciclate”di Luigi De Simone

Al via il 20 febbraio la mostra all'insegna di cartoni ritagliati, sagomati e dipinti, che ritraggono personaggi del mondo del cinema e della letteratura
di Annalisa Palmieri
19 febbraio 2015

Si chiama “Shoot…s” la colorata mostra firmata Luigi De Simone, che inaugurerà venerdì 20 febbraio, alle ore 18, alla galleria “Al Blu di Prussia” di via Filangieri 42 a Napoli. Un’originale esposizione, curata da Valentina Rippa, che vedrà protagonisti dieci insoliti ritratti, che “immortalano” personaggi noti del mondo del cinema e della letteratura ri-creati con tecnica mista.

I lavori sono realizzati, infatti, con cartone ritagliato e sagomato, sfruttando talvolta il colore stesso dell’involucro e in altri casi intervenendo in modo essenziale con la pittura per definire l’espressività e i particolari dei volti raffigurati. L’idea di fondo è quella di riutilizzare frammenti di cartoni da imballaggio, materiali poveri con una storia e un legame forte con i luoghi. Una sorta di ricognizione attorno alle aree periferiche della città di Napoli, con l’intento di dare alle cose abbandonate un senso e una continuità. E, il ritratto, è risultato essere il modo più congeniale all’artista per sottolineare la ricerca di una nuova identità e combinare assieme ready-made e pittura.

Shoot…s” di Luigi De Simone
Al Blu di Prussia, via Filangieri – 42 Napoli
info: +39.081.40.94.46
www.albludiprussia.com