Arte in vetrina a Palazzo Zevallos Stigliano: Tanzio da Varallo incontra Caravaggio

9 gennaio, 2015 alle 11:31
288

Programma straordinario in occasione degli ultimi giorni di apertura della mostra “Tanzio da Varallo incontra Caravaggio. Pittura a Napoli nel primo Seicento” aperta fino al prossimo 11 gennaio 2015 in via Toledo, a Napoli, negli spazi delle Gallerie d’ItaliaPalazzo Zevallos Stigliano. Venerdì 9 (ore 16.30), sabato 10 (ore 12.00 e ore 18.00) e domenica 11 gennaio (ore 12.00 e ore 18.00) è in programma il ciclo di visite guidate gratuite condotte da Maria Cristina Terzaghi, curatrice della kermesse (eventuale prenotazione al n. 081.7917392). Sabato 10 gennaio, la visita delle 18.00 sarà preceduta da una breve conferenza di Maria Cristina Terzaghi sull’attività di Caravaggio a Napoli.

La mostra è promossa e organizzata da Intesa Sanpaolo in collaborazione con la Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico, Etnoantropologico e per il Polo Museale della Città di Napoli e della Reggia di Caserta, la Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici dell’Abruzzo e l’Associazione Giovanni Testori.  L’esposizione, patrocinata dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e dal Comune di Napoli, e curata da Maria Cristina Terzaghi, vuole essere un omaggio a uno dei massimi artisti del Seicento italiano, Antonio D’Enrico (Alagna Valsesia circa 1582 – Borgosesia ? 1633) meglio noto come Tanzio da Varallo.

La mostra riporta l’attenzione del pubblico e della critica in particolare sul breve ma assai proficuo periodo trascorso dall’artista nei territori del Viceregno (gli Abruzzi) e a Napoli, quando venne in contatto con il genio di Caravaggio e ne rimase per sempre segnato.
Tanzio da Varallo incontra Caravaggio. Pittura a Napoli nel primo Seicento celebra inoltre la figura di Giovanni Testori, all’indomani del ventennale della morte dell’intellettuale lombardo che, per primo, dedicò nel 1959 una mostra a Tanzio e che contribuì in modo decisivo ad affermare la statura artistica del pittore di Alagna.

La mostra presenta ventinove opere: tredici dipinti di Tanzio sono esposti insieme a opere di artisti attivi a Napoli e nel Viceregno – “la stretta cerchia” di Caravaggio, secondo la celebre definizione di Roberto Longhi – che, come Tanzio, si sono confrontati molto presto con la pittura di Caravaggio: Battistello Caracciolo, Louis Finson, Carlo Sellitto, Filippo Vitale. Lo stesso Michelangelo Merisi è rappresentato in mostra dal “Martirio di Sant’Orsola” (1610), splendida opera esposta nelle Gallerie di Palazzo Zevallos Stigliano.

[charme-gallery]

Informazioni mostra
Sede espositiva: Gallerie d’Italia – Palazzo Zevallos Stigliano, Napoli, via Toledo 185
Apertura al pubblico: 24 ottobre 2014 – 11 gennaio 2015
Curatela scientifica: Maria Cristina Terzaghi
Comitato scientifico: Lucia Arbace, Marco Bona Castellotti, Filippo Maria Ferro, Francesco Frangi, Fabrizio Magani, Giuseppe Porzio, Maria Cristina Terzaghi, Fabrizio Vona
Catalogo: Silvana Editoriale

Informazioni e prenotazioni
Numero verde 800.454229
info@palazzozevallos.com
www.gallerieditalia.com

Orari
Da martedì a domenica dalle ore 10.00 alle ore 18.00 (ultimo ingresso ore 17.30)
Sabato dalle ore 10.00 alle ore 20.00 (ultimo ingresso ore 19.30)
Lunedì chiuso

Ingresso
Euro 5; ridotto euro 3
ingresso libero per le scuole

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here