Festival Italia a Napoli: tutto il teatro in un Castello

29 maggio, 2015 alle 19:48
187
Napoli Teatro Festival a Castel Sant'Elmo

Tutto il teatro in un castello: sarà la sede del complesso monumentale di Sant’Elmo, a Napoli, il cuore dell’ottavo Festival Italia che si aprirà il 3 giugno sulla Piazza d’armi dell’antica fortezza collinare con “La doucer permeable de la Rose” di Paco Decina (fino al 5 giugno). Cinque gli spazi teatrali allestiti, dall’arena esterna al grande auditorium, nella sala dei cannoni e negli ambulacri. Grande novità della programmazione festivaliera, le letture al tramonto davanti al panorama mozzafiato sul Golfo e le sue isole (Rubini, Morante, Bentivoglio, Baliani, Celestini, Placido, alcuni tra i protagonisti), spettacoli di prosa e performance di danza in uno dei siti più affascinanti della città. A Sant’Elmo ogni giorno sarà possibile inoltre assistere ad uno spettacolo del parallelo “E45 Fringe Festival” dedicato alle compagnie indipendenti e partecipare agli incontri del dopo-festival con musica jazz e swing. Il programma del Ntfi offre 62 spettacoli, 32 prime di cui 11 presentate da compagnie straniere, 30 novità selezionate dal Fringe, in otto teatri, più Castel Sant’Elmo e Mostra d’Oltremare. Lo spettacolo inaugurale di Paco Decina, napoletano naturalizzato francese, è ispirato ad una residenza in un arcipelago antartico. Tra gli appuntamenti di danza anche “Afrodiota y el juicio de Paris” spettacolo evento de La Fura dels Baus (13 giugno-Mostra d’Oltremare). Tra gli spettacoli internazionali più attesi “Un nemico del popolo” di Ibsen firmato da Thomas Ostermeier (12-13 giugno, Politeama) e “Hallo” dello svizzero Martin Zimmermann (11 e 13 giugno Mercadante). Tra le produzioni italiane, si segnalano “Sudori freddi” di Giancarlo Sepe (4-9 Giugno, Sant’Elmo); “Butterflay suite” di e con Cristina Donadio e Lalla Esposito, omaggio a Marylin Monroe e Mia Martini (6-7 giugno, Sant’Elmo); l’anteprima della “Bottega del caffè” di Goldoni nell’allestimento di Maurizio Scaparro con Pino Micol e le musiche di Nicola Piovani che subito dopo Napoli (8-9 giugno, Mercadante) sarà al Piccolo di Milano per Expo 2015, “Cassandra festa di nozze variazioni sul mito 2” di Laura Angiulli che vedrà tre attrici diverse interpretare lo stesso personaggio: in scena Alessandra D’Elia, Maria Pia De Vito, Caterina Spadaro (Galleria Toledo, dal 15 al 17 giugno). Tra le iniziative collaterali anche “Aperifestival con artista” nel foyer dei vari teatri. La manifestazione è organizzato dalla Fondazione Campania dei festival presieduta da Luigi Grispello.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here