Cultura / News / Natura e storia

L’eden con vista mozzafiato: visita all’Eremo dei Camaldoli

Domenica 20 luglio, l'associazione culturale Curiocity promuove un grand tour alla scoperta del complesso monastico partenopeo più panoramico che ci sia. Un luogo favoloso, al riparo dal caos cittadino e immerso nel verde
di Arianna Esposito
18 luglio 2014

Venne fondato nel 1585 da Giovanni D’Avalos, figlio di Alfonso d’Aragona, la sua storia è stata piuttosto turbolenta: è stato soppresso due volte. La prima per volere di Napoleone nel 1807 e la seconda su decisione dei Savoia nel 1866. Attualmente è gestito dalle suore brigidine.
Stiamo parlando del complesso storico dell’eremo dei Camaldoli, dove domenica 20 luglio è in programma una visita guidata a cura dell’associazione culturale Curiocity.
Si parte con il fresco, nel tardo pomeriggio, alla volta di uno dei posti più incantevoli e panoramici del capoluogo campano.
Si tratta infatti del punto più elevato del grande e naturale anfiteatro montuoso che circonda il golfo di Napoli, con un altezza di m. 458,8 sul livello del mare.
Dalla collina dei Camaldoli si gode non a caso di una vista spettacolare e a 360°, dai Campi Flegrei a Capo Miseno, dalle isole al Vesuvio, fino alle bellezze dell’ex capitale del Regno delle Due Sicilie: il porto, San Martino e  Posillipo.
Ma entriamo nel dettaglio del programma del “grand tour” ai Camaldoli.

Il complessoLa chiesaIngresso all'eremoInterno della chiesa

Si parte per l’appunto dalla visita al meraviglioso belvedere del complesso monastico immerso nel verde e nel silenzio, si prosegue poi alla volta della chiesa, a cui si accede attraverso un prezioso portale in pietrarsa e al cui interno si trova l’altare maggiore opera di Cosimo Fanzago.
L’architettura dell’edificio sacro si richiama principalmente allo stile barocco e ospita importanti testimonianze pittoriche di artisti del calibro di Luca Giordano, Massimo Stanzione, Andrea Mozzilli e federico Barocci.
E dopo avere fatto il pieno d’arte sacra, il tour continua con una vena decisamente bucolica,  attraverso i numerosi e rigogliosi orti e giardini che abbelliscono il chiostro dell’edificio.
Ricordiamo inoltre che la struttura è fornita anche di una ricca biblioteca e di una grande sala lettura dove immergersi totalmente nel relax, circondati da un’oasi di pace a pochi passi dalla città eppure così distante da essa per tranquillità e silenzio.

Visita guidata all’eremo dei Camaldoli
Eremo dei Camaldoli, Via dell’Eremo 87, Napoli
Domenica 20 luglio ore 18.00
Appuntamento alle ore 17.30 all’interno dell’Eremo dei Camaldoli, area parcheggio.
Contributo visita: 6 euro
Info e prenotazioni: 3334256705/3288447450
curiocitytour@libero.it