Cultura / News / Storia e tradizione

Nola, la festa dei Gigli conquista il premio Italive 2014

Grazie al gradimento dei visitatori, la kermesse della città bruniana si aggiudica l'ambito riconoscimento promosso da Codacons, Coldiretti ed Autostrade per l'Italia, come miglior evento folkloristico del Paese
di Nicola Piscopo
12 marzo 2015

Il miglior evento folkloristico del Paese? E’ quello organizzato alle porte di Napoli, nella città che ha dato i natali al filosofo Giordano Bruno. Stiamo parlando della Festa dei Gigli di Nola, kermesse che ha conquistato il premio Italive 2014, promosso da Codacons, Coldiretti ed Autostrade per l’Italia, grazie al gradimento dei visitatori. La cerimonia di consegna del riconoscimento è avvenuta questa mattina, a Roma. Nella Capitale il presidente della Fondazione “Festa dei Gigli” Raffaele Soprano ed il primo cittadino di Nola Geremia Biancardi. Davanti agli ospiti dello stadio di Domiziano, il primo cittadino ha dichiarato: “Orgoglioso di ricevere a nome di tutti i cittadini di Nola, un’attestazione che segna l’ennesimo primato della nostra tradizione culturale che si tramanda da secoli grazie alle profonde radici religiose ed al culto di San Paolino“.