Cultura / Melodie all'ombra del vesuvio

Piano City: un’invasione di note per le vie di Napoli

Dal 5 al 7 dicembre nel capoluogo campano torna la kermesse musicale che l'anno scorso ha registrato un incredibile successo di pubblico. In programma esibizioni, gare, incontri e dibattiti nei più bei luoghi storici partenopei: dai musei ai salotti, alle piazze per fare festa tutta la notte
di Arianna Esposito
13 novembre 2014

Squadra che vince non si cambia.
E quindi dopo il grande successo dello scorso anno, torna Piano City, la rassegna musicale che ha invaso con la magia delle sette note ogni angolo di strada del capoluogo campano.
Ma vediamo nel dettaglio il programma di quest’anno del festival organizzato dalla storica Ditta Alberto Napolitano Pianoforti in collaborazione con la Mostra D’Oltremare, l’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli e con il Patrocinio del FAI sezione Campania.
Sede principale della manifestazione ,che si terrà nei  giorni del 5, 6 e 7 dicembre, è il Palacongressi della Mostra d’Oltremare con un non stop, da mattina a sera, di concerti, incontri al piano, Workshop, installazioni, Educational e Kids.
Ma ricordiamo che la kermesse artistica, nata da un’idea del pianista berlinese Andreas Kern, vuole essere un momento di confronto e di condivisione con il pubblico libero da ogni filtro, dunque via libera ad una poggia di note in tutta la città con concerti, eventi, appuntamenti che si terranno nei salotti delle case napoletane (House Concert ) e anche nei suggestivi luoghi di cultura pubblica quindi musei, palazzi storici, piazze, biblioteche e chiese.

Mostra d'OltremareCittà della ScienzaLa Piano BattleMusica di seraPiano City
Tra questi ricordiamo il Maschio Angioino, il Pan, il Museo Civico Gaetano Filangieri, il Museo Hermann Nitsch e ancora Città della Scienza, il magnifico Palazzo Serra di Cassano, accompagnato dal Grenoble, il Pio Monte della Misericordia e tanti altri.
Lo spirito dell’evento è infatti proprio quello di realizzare performance musicali in luoghi generalmente non deputati ad esse, intervallate da momenti di svago.
E’ il caso della Piano Battle, un concerto-show ideato da Andreas Kern e Paul Cibis, in programma domenica 7 dicembre, dove si esibiscono due pianisti in una sfida a colpi di pianoforte e a ogni round  il pubblico può esprimere il proprio gradimento e decretare così il vincitore.
Ampio spazio sarà anche riservato ai compositori napoletani, che hanno due momenti  per poter esprimere la loro creatività: la maratona improvvisativa che si tiene domenica mattina al Museo Pan e un concerto solo piano interamente dedicato alla canzone napoletana previsto per Sabato 6 dicembre al Palacongressi.
E ancora si prosegue poi con  la  Piano Night sabato 6 dicembre per un’intera notte al Museo Nitsch, dove tantissimi pianisti e compositori si esibiranno fino al mattino.

“II edizione Piano City”
5-7 dicembre 2014, Napoli
Programma completo su: http://www.pianocitynapoli.it/2014/index.php