Zukerman per la prima volta sul podio del San Carlo

1047

Fenomeno in musica sul palco del Teatro San Carlo. Il direttore e violinista israeliano Pinchas Zukerman, dirigerà domani per la prima volta l’Orchestra Stabile del Massimo Partenopeo (ore 20.30, con replica sabato 4 maggio alle ore 18.00). Considerato un autentico fenomeno musicale da 40 anni, per la sua prodigiosa tecnica e il suo elevatissimo livello artistico, Zukerman vanta una discografia di circa cento opere, con ventuno nomination al Grammy, premio che ha vinto per ben due volte. In Italia il maestro si è esibito, finora, soltanto con l’Orchestra del Teatro Comunale di Firenze e con la Royal Philharmonic Orchestra di Londra, di cui è direttore ospite principale dal 2009. [charme-gallery]Sul podio di Partenope, Zukerman dirigerà l’Orchestra Stabile nel “Concerto per violino e Orchestra in la minore BWV 1041” di Johann Sebastian Bach (brano che lo vedrà impegnato anche nella parte solista), il “Concerto n. 5 in La maggiore per violino e orchestra K 219” di Wolfgang Amadeus Mozart e in chiusura la “Sinfonia n. 5 in Si bemolle maggiore D 485” di Franz Schubert. “Il San Carlo è considerato uno dei massimi templi della cultura classica” dice il musicista israeliano. “Inizio con uno dei concerti per me di maggior fascino di Bach” aggiunge. “Il concerto di Mozart poi è una delle opere più belle ed affascinanti di un compositore-violinista allora 19enne. La sinfonia di Schubert è una delle mie sinfonie preferite ed è ottima per un’orchestra molto sensibile, come sa essere quella del San Carlo” conclude Zukerman.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.