Cultura / News / grandi musicisti a napoli

Zukerman per la prima volta sul podio del San Carlo

Domani e in replica sabato, il grande musicista dirigerà l’orchestra stabile del Massimo Partenopeo. In programma brani di Mozart, Bach e Schubert
di Lello Scarpato
2 maggio 2013

Fenomeno in musica sul palco del Teatro San Carlo. Il direttore e violinista israeliano Pinchas Zukerman, dirigerà domani per la prima volta l’Orchestra Stabile del Massimo Partenopeo (ore 20.30, con replica sabato 4 maggio alle ore 18.00). Considerato un autentico fenomeno musicale da 40 anni, per la sua prodigiosa tecnica e il suo elevatissimo livello artistico, Zukerman vanta una discografia di circa cento opere, con ventuno nomination al Grammy, premio che ha vinto per ben due volte. In Italia il maestro si è esibito, finora, soltanto con l’Orchestra del Teatro Comunale di Firenze e con la Royal Philharmonic Orchestra di Londra, di cui è direttore ospite principale dal 2009. Orchestra e coro del Teatro San Carlo di NapoliOrchestra del Teatro San Carlo di NapoliTeatro San Carlo di NapoliNapoli - Real Teatro San CarloZukermanSul podio di Partenope, Zukerman dirigerà l’Orchestra Stabile nel “Concerto per violino e Orchestra in la minore BWV 1041” di Johann Sebastian Bach (brano che lo vedrà impegnato anche nella parte solista), il “Concerto n. 5 in La maggiore per violino e orchestra K 219” di Wolfgang Amadeus Mozart e in chiusura la “Sinfonia n. 5 in Si bemolle maggiore D 485” di Franz Schubert. “Il San Carlo è considerato uno dei massimi templi della cultura classica” dice il musicista israeliano. “Inizio con uno dei concerti per me di maggior fascino di Bach” aggiunge. “Il concerto di Mozart poi è una delle opere più belle ed affascinanti di un compositore-violinista allora 19enne. La sinfonia di Schubert è una delle mie sinfonie preferite ed è ottima per un’orchestra molto sensibile, come sa essere quella del San Carlo” conclude Zukerman.