Itinerari / L'appuntamento

Arte, musica e teatro sui balconi nel borgo di Futani

Sabato 11 ottobre, dalle ore 17, in mezzo alle case del corso principale trasformato in teatro, si inseguiranno note e performances di venti artisti che hanno aderito all'iniziativa: ciascuno si esibirà per venti minuti da un balcone diverso contribuendo a costruire una fanfara itinerante e multiforme
di Mariarosaria Vela
6 ottobre 2014

Arte, musica e teatro in… balcone. Questo il proposito di “Balconica, affacciati sulla musica” che sabato pomeriggio, 11 ottobre, a partire dalle ore 17, animerà i balconi delle case del corso principale di Futani, nel Salernitano. Il centro del paese diventerà un teatro a cielo aperto con i balconi dei palazzi – confine formale tra esistenza pubblica e privata e luogo-simbolo della teatralità di certa cultura mediterranea – che saranno occupati dalle note e dalle performance dei 20 artisti che hanno aderito all’iniziativa: ciascuno si esibirà per venti minuti da un balcone diverso contribuendo a costruire una fanfara itinerante e multiforme. Una grande festa pensata in primo luogo come stimolo esperienziale per i residenti che saranno invitati ad affacciarsi al balcone di casa per dare libero sfogo alla propria musica o semplicemente ad addobbare il proprio balcone per ospitare una delle performance di Balconica: poesia musicata, installazioni artistiche, monologhi, performance teatrali, cantautorato, rock, blues, folk, elettronica, reggae, dirette radiofoniche, selezioni viniliche, un vociare senza centro, senza sosta, senza limiti. L’evento è organizzato in collaborazione con il Festival Giovivendo di Abatemarco, frazione del comune di Montano Antilia.

Balconica, affacciati sulla musica
Futani (Salerno) sabato 11 ottobre, dalle ore 17