Anfiteatro di Capua, la storia va in scena sotto le stelle

7 luglio, 2014 alle 16:25
188

Un luogo magico, pregno di storia e di fascino, secondo solo al Colosseo per dimensioni: l’antico anfiteatro di Capua rappresenta una struttura di inestimabile valore culturale della Terra Felix (e non solo). E proprio qui, tra le sue mura cariche di secoli, da dove  il gladiatore Spartaco guidò nel 73 a.C. la rivolta che per due anni tenne sotto scacco Roma, si terrà un’imperdibile rassegna di eventi serali, programmata per il secondo anno di seguito dal Comune di Santa Maria Capua Vetere per l’estate 2014.
“Invadeteci sotto il cielo di Spartaco”, questo il titolo della manifestazione che invita il pubblico ad approfittare di quest’occasione per scoprire un prezioso esemplare di storia che sarà possibile visitare gratuitamente con percorsi narrati e visite teatralizzate.
Ma vediamo nel dettaglio il programma che prevede, al termine di ogni performance, la possibilità per i visitatori di godere dell’esperienza del percorso di luce nei sotterranei.

[charme-gallery]

Le visite si svolgeranno tutti i venerdì e i sabato di luglio ed agosto. Con un’eccezione riservata alla sola giornata di giovedì 17 luglio. Dopo l’esordio andato in scena sabato scorso con la serata dedicata alla danza, si prosegue sabato prossimo (12 luglio) con le performance teatrali di  Peppe Barile, in “Morte nell’arena. I gladiatori tra storia e leggenda”.
Spazio poi al cabaret, in programma, appunto, nella giornata di giovedì 17 luglio, quando il pubblico potrà assistere allo show di Gigi Vigliani “Diffidate dalle imitazioni”, un racconto musicale dell’Italia di ieri e di oggi in collaborazione con banca Mediolanum.
Ancora, le sonorità jazz pervaderanno l’arena di Capua sabato 19 luglio, con  Pietro Condorelli in “jazz ideas & songs”, un concerto con Simona Boo, Domenico Santaniello, Claudio Borrelli.
E per gli appassionati di astronomia, grandi sorprese riserverà la giornata di venerdì 1 agosto, dove tutti saranno invitati a stare… “Con il naso all’insù sotto il cielo di Spartaco”, per ripercorrere la magia della storia e l’incanto della luna, grazie alle osservazioni guidate e gratuite di astronomia a cura di Giuseppe Munno.
Infine per le ultime tre date, quelle di sabato 2, venerdì 22 e sabato 23 agosto, spettatori e appassionati potranno assistere al “reading teatrale le due Capue” di Consiglia Aprovidolo, liberamente tratto da “passeggiate campane” con interventi musicali della violinista Fabiana Sirigu, godendosi “percorsi di luce” nei sotterranei dell’anfiteatro con passeggiate narrate in collaborazione con “caserterrae aps” e il recital pianistico di Flavia Salemme.

“Invadeteci sotto il cielo di Spartaco”
Luglio-agosto 2014
Anfiteatro di Santa Maria Capua Vetere