Itinerari / Arte e fede

Le icone della Madre di Dio in mostra al Museo Diocesano di Napoli

Trenta immagini sacre russe (datate tra XVII e XIX secolo) provenienti dalla collezione Intesa Sanpaolo, saranno esposte, fino al prossimo 5 aprile, nel coro delle monache della struttura di Largo Donnaregina, il luogo in cui cultura e spiritualità si incontrano, dando vita a forme artistiche di elevata grandezza
di Lello Scarpato
17 gennaio 2014

Prosegue, fino al prossimo 5 aprile, nelle sale del Museo Diocesano di Napoli, la mostra dedicata a Maria, madre del Salvatore. La speciale kermesse intitolata “Le Icone della Madre di Dio” è ospitata nel coro delle monache del plesso religioso di largo Donnaregina, luogo in cui cultura e spiritualità si incontrano, dando vita a forme artistiche di elevata grandezza.

Quelli in mostra sono trenta preziosi esemplari di immagini sacre russe, stilizzate secondo i canoni dell’arte orientale, ma provenienti da una tra le più importanti raccolte dell’Occidente cristiano. Immagini sacre che testimoniano la forza del culto mariano in terra russa. Parte di quelle opere sono di manifattura seicentesca, parte dipinte nel XVIII secolo e parte ancora risalenti all’Ottocento. Provengono, come dicevamo, da una straordinaria raccolta: la collezione Intesa Sanpaolo. E per la prima volta saranno visibili al pubblico fino alla prossima primavera.

Una delle icone in mostraAlcune delle icone russe in mostra al Museo Diocesano DiocesanoIcona dell'AnnunciazioneIcone della collezione Intesa SanpaoloIcone russe

L’evento, unico nel suo genere (è stato inaugurato lo scorso 5 dicembre alla presenza del Cardinale di Napoli Crescenzio Sepe), sancisce un momento davvero particolare per il mondo dell’arte e della cultura in generale, proprio alla luce della ricchezza e della caratteristica dei reperti in mostra al Museo diocesano.

Le icone della madre di Dio
Mostra aperta al pubblico fino al 5 aprile 2014
Museo Diocesano, Largo Donnaregina Napoli
tel. +39.081.5571365
info@museodiocesanonapoli.it
www.museodiocesanonapoli.com