Itinerari / La kermesse

Su il sipario, è tempo di Mitreo Film Festival

A Santa Maria Capua Vetere una quattro giorni all’insegna della cultura e dell'intrattenimento. Da questa sera e fino a domenica 24 novembre, spettacoli dal vivo, proiezioni e mostre dedicati al mondo del cinema ed alla valorizzazione del territorio. Madrina d’eccezione: Monica Guerritore
di Lello Scarpato
20 novembre 2014

E’ tutto pronto a Santa Maria Capua Vetere per la XIV edizione del Mitreo Film Festival, presieduto da Paola Mattucci e diretto da Lucilla Mininno. Si parte questa sera, alle ore 20, negli spazi del Teatro Garibaldi e poi si prosegue fino a domenica 24. Intanto, nell’ultimo week end, la kermesse cinematografica ha avuto il suo prologo con le riprese, all’interno dell’Anfiteatro campano e nell’antico e suggestivo Mitreo di Santa Maria Capua Vetere di “Hamlet in project”, un video pilota-prequel del progetto di lungometraggio Hamlet di Lucilla Mininno con Fabrizio Nevola, Monica Guerritore Francesco Zecca: una produzione del Mitreo Film Festival, in collaborazione con Rock Bet Produzioni, con il Comune di Santa Maria Capua Vetere e la Soprintendenza per i Beni Archeologici di Salerno, Avellino, Benevento, Caserta con il Patrocinio Rai.

L’edizione di quest’anno del festival punta moltissimo sulla valorizzazione del territorio. Non a caso questa sera, alle ore 20, ci sarà uno spettacolo dal vivo durante il quale un pool di artisti campani per lo più casertani, omaggeranno il territorio ed il mondo del Cinema, in generale, con i loro interventi. Il clou vero e proprio del festival avrà inizio, comunque, intorno alla mezzanotte con la maratona di celluloide: una no stop lunga 48 ore durante la quale verranno proiettati i corti e i documentari in concorso.

Cinema, ma non solo cinema. Il Festival, infatti, come ogni anno, é anche occasione di riflessione e dibattito. Proprio per questo, sabato 22 alle ore 18, è in programma il convegno “Fare Cinema”, nel corso del quale i rappresentanti della Film Commission discuteranno con gli autori in concorso e con il pubblico su come “si fa cinema” e sulle normative che regolamentano questo settore. Interverranno Massimiliano Bruno, Stefano Tummolini, Francesco Zecca e Fabrizio Nevola, il giornalista Gino Aveta. Modererà Carlo Puca.

Il Mitreo di Santa Maria Capua VetereLa locandina del Mitreo Film FestivalL'Anfiteatro di Santa Maria Capua VetereSanta Maria Capua Vetere,  il Teatro Garibaldi e Piazza BovioMonica GuerritoreA seguire Massimiliano Bruno presenterà il suo nuovo film “Confusi e Felici” e subito dopo, la platea del Mitreo Festival potrà gustarsi la proiezione di “Nessuno mi può giudicare” con Raoul Bova, Paola Cortellesi e Rocco Papaleo. Domenica pomeriggio alle ore 17, spazio all’arte contemporanea, con l’apertura della sezione “La videoarte vista dagli occhi del collezionista Ernesto Esposito” a cura di Massimo Sgroi, direttore artistico del Mac3 di Caserta. Chiuderà la quattro giorni lo spettacolo teatrale “Dall’inferno all’infinito” con Monica Guerritore, madrina d’eccezione della kermesse che premierà uno dei corti in concorso.

In contemporanea con il Mitreo Film Festival, nella storica piazza Bovio, è in programma il “Beer Fest Tour”, la Festa della Birra, un momento di svago e divertimento all’insegna della celebre bevanda. Ed ancora, in una delle sale del Teatro Garibaldi, ci sarà spazio e tempo per non perdersi “Frammenti Rock”, mostra di memorabilia e collezionismo musicale sugli anni d’oro del Rock.

Mitreo Film Festival
Teatro Garibaldi – Santa Maria Capua Vetere (Caserta)
Dal 20 al 24 novembre 2014