Nel “Museo diocesano Donnaregina” di Napoli, un bel presepe trentino a grandezza naturale

22 dicembre, 2014 alle 16:35
171
presepe trentino

Mai come questo Natale, Campania e Trentino sono stati così vicini. Fino al primo febbraio 2015, infatti, il Complesso monumentale Donnaregina, distante solo pochi passi dalla Cattedrale di Napoli, ospiterà un pregiato presepe a grandezza naturale made in Trentino realizzato dai maestri scultori e intagliatori di Tesero, Tiziano e Davide Deflorian, con la collaborazione di Leo Deflorian e Raffaella Zeni per quanto riguarda la figura e i vestiti.

Ben diciotto i personaggi: Giuseppe, Maria, il Bambinello, un angelo, due donne, due uomini inginocchiati, i Re Magi, un pastore, un bue, un asino e quattro pecore (le stesse figure sono state esposte in Vaticano, a L’Aquila, ad Assisi, a Betlemme, a Mirandola e, lo scorso anno, a Cracovia). In più, per Napoli, sono state realizzate ad hoc altre due figure: una donna e un uomo inginocchiato.

L’autentico presepe allestito a Napoli occupa un’area quadrata di oltre sei metri di lato e vanta come scenografia un rudere diroccato con tettoia alta quasi quattro metri. A questa, si aggiungono due angoli allestiti sul lato opposto del cortile di Donnaregina, che permettono ai visitatori, in un’ambientazione raccolta, tipica dei presepi di montagna, di passarci attraverso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here