A Villa d’Ayala il viaggio nell’incubo in compagnia del…Demiurgo

10 ottobre, 2014 alle 12:36
113
Il "castello della paura" a Valva

Riparte il viaggio nell’incubo targato Demiurgo: dopo due anni e 1.500 spettatori accompagnati nelle stanze del Castello Lancellotti a Lauro di Nola (Avellino), sarà, questa volta, la meravigliosa Villa d’Ayala a Valva, Comune dell’Alta Valle del Sele in provincia di Salerno, la nuova sede dell’annuale appuntamento con l’orrore della compagnia lauretana. Viaggiando tra realtà e finzione, incubo e follia, il 31 ottobre (dalle ore 17.00 alle 23.00) e l’1 novembre (dalle ore 17.00 alle 23.00), gli spettatori verranno proiettati in una realtà raccapricciante, ove prenderanno corpo le storie cruente e inquietanti di personaggi accomunati da un’unica caratteristica: mostri! Mostri perché folli, mostri perché deformi, inusuali. Mostri perché creativi e originali. Perché diversi ed esclusi da una realtà cui non hanno saputo adeguarsi e che, nell’oscurità e nella reclusione, hanno creato un “mondo altro”, in cui signoreggiano con crudeltà e logiche d’esclusione. Un viaggio nell’incubo, nella paranoica follia e nell’orrore ispirato ispirato alle suggestioni letterarie di Edgar Allan Poe, Oscar Wilde, Tiziano Sclavi, solo per citarne alcuni. Una location d’eccezione per 14 attori: questi gli ingredienti del “Castello della paura” edizione 2014, spettacolo che si presenta, dunque, con una formula e una storia completamente nuova, rispetto a quelle portate in scena negli anni scorsi. E che già dal sottotitolo “la città morta” promette e trasuda orrore.

Il Castello della paura – La Città morta
Villa d’Ayala, piazza della Rimembranza – Valva (Salerno)
31 ottobre ore 18 – 1 novembre ore 23.30
Per info e prenotazioni scrivi: infodemiurgo@gmail.com oppure telefona al 331.3169215

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here