News / Percorsi di Fede / Appuntamenti di Natale

Presepe Vivente al Quartiere Vetrai: così Scafati celebra il Natale

Il 26, 27 e 28 dicembre (dalle ore 17 alle 22) il Centro Storico del Comune dell'Agro si trasformerà in un caratteristico "borgo antico" in cui giovani, adulti e bambini faranno rivivere la scena della Natività riproponendo mestieri e costumi di un tempo, con scene di vita quotidiana riprodotte nei minimi dettagli. Per la gioia di tutti i visitatori, durante il percorso saranno offerti, direttamente dalle mani dei “pastori”, assaggi di pizza, pane, castagne focacce ed altri prodotti locali, cotti e preparati direttamente sul posto
di Aniello Abrunzo
23 dicembre 2014

Duecento comparse vestite con abiti d’epoca confezionati a mano. Degustazioni gratuite di prodotti tipici. E, sullo sfondo, le tradizionali melodie natalizie intonate dal coro polifonico parrocchiale, diretto dalla maestra Pompilia Balzano. Tutto pronto a Scafati (Salerno) per la nuova edizione del “Presepe Vivente” voluto e organizzato dalla comunità parrocchiale di Santa Maria delle Vergini (guidata da don Giovanni De Riggi), con il contributo del Comune di Scafati. Una rappresentazione che, nel corso degli anni, ha riscosso notevole successo, portando migliaia di persone (nel 2013 furono più di 15 mila ) da ogni angolo della regione, nei vicoli e nei cortili dello storico “Quartiere Vetrai“. La stessa suggestiva cornice scelta anche quest’anno per “ospitare” la sacra kermesse. E che il 26, 27 e 28 dicembre prossimi, dalle ore 17 alle 22, indosserà i colori tipici della festa, trasformandosi in un caratteristico “borgo antico” in cui giovani, adulti e bambini faranno rivivere la scena della Natività riproponendo mestieri e costumi di un tempo, dando vita a veri e propri quadretti di vita quotidiana riprodotti fin nei minimi dettagli.

Ecco dunque sfilare, gli uni accanto agli altri: centurioni e soldati romani, re magi, pastori e lavandaie, locandieri, falegnami e panettieri. Ma ci sarà spazio anche per ammirare dal vivo un gran numero di animali: mucche, cavalli, asini, galli e galline amorevolmente accuditi in stalle e recinti. Figure classiche del presepe napoletano, che saranno riproposte nel Centro Storico di Scafati per la gioia di curiosi e visitatori.

L’ingresso per la Sacra Rappresentazione avverrà da via Nazario Sauro (chiusa al traffico veicolare, per l’occasione) e sarà completamente gratuito. Inoltre, durante il percorso, saranno offerti, direttamente dalle mani dei “pastori”, assaggi di pane, focacce, formaggio, pizze, castagne ed altri prodotti locali, cotti e preparati direttamente sul posto.

Presepe vivente di Scafati (edizione 2013): quadretto di vita familiarePresepe vivente di Scafati (edizione 2013): i Re MagiPresepe vivente di Scafati (edizione 2013): castagne cotte e servite al momentoLa locandina del Presepe Vivente di ScafatiPresepe vivente di Scafati (edizione 2013): centurione e soldati romani