News / Sapori / Eventi

Bagnoli Irpino si veste a festa con la sagra del tartufo nero e della castagna

Dal 25 al 27 ottobre nel centro storico del piccolo borgo dei Monti Picentini il tradizionale appuntamento enogastronomico. Dal 19 al 20, l’Anteprima bagnolese con il lancio del formaggio.
di Gabriele Scarpa
16 ottobre 2013

Una “tre giorni” dedicata al tartufo nero ed alla castagna quella che andrà in scena dal 25 al 27 ottobre nel centro storico di Bagnoli Irpino (Avellino). Palcoscenico ideale per una kermesse, giunta alla 36esima edizione, che ogni anno attira migliaia di appassionati nel cuore del Monti Picentini. Prima del tradizionale appuntamento, però, il 19 e il 20 ottobre il centro irpino ospiterà una succulenta Anteprima Bagnolese. Giunta alla sua quarta edizione, la manifestazione sarà ospitata nel suggestivo scenario di piazza Leonardo Di Capua dove, oltre al connubio tra il tartufo e i grandi vini irpini (Taurasi, Fiano di Avellino e Greco di Tufo), ci saranno, anche gli altri succulenti prodotti locali pronti a deliziare la platea dei visitatori. Nel ricco programma dell’Anteprima, organizzata dal Comune insieme con il Consorzio Turistico Bagnoli-Laceno,la Pro Loco Bagnoli-Laceno e con la partecipazione di Fisar (Federazione italiana sommelier albergatori ristoratori), i riflettori saranno anche puntati sul  caratteristico gioco della ruzzola (lancio) del formaggio, una tradizione radicata fin dal Medio Evo nei piccoli borghi del Sannio e dell’Irpinia, riconosciuta dalla Federazione Italiana Giuochi storici.

Potranno prendervi parte tutti coloro i quali vendono, producono o somministrano l’apprezzato e saporito pecorino bagnolese. Archiviata l’Anteprima toccherà alla mostra mercato del tartufo e della castagna aprire i battenti. Si parte il 25 con la mostra micologica a cura dell’Associazione Micologica Campana “ Il Bosco ”. E l’apertura, a partire dalle 19, degli stand gastronomici. A seguire, il tour per il centro storico alla degustazione di prodotti tipici e piatti unici fino a notte fonda. Sabato 26 ottobre si riparte a mezzogiorno con un nuovo giro di degustazione. Alle 18.30, poi, la presentazione del dolce simbolo della sagra: il Tronco di Castagne, prelibatezza unica già entrata nel Guinnes dei Primati. Alle 18.45 sempre a cura dell’Associazione Micologica Campana “ Il Bosco ”, la mostra micologica con l’illustrazione della specie esposta e, alle 19, il taglio e la degustazione del Tronco di Castagne.

Domenica 27 ottobre il gran finale: si riparte con il giro culinario per le strade del paese fino a notte fonda, in un valzer di piatti prelibati e prodotti tipici, fino alla cerimonia di premiazione, in programma alle 21,  del Trofeo Castagnella e Tartufello, rispettivamente, per la castagna più grande ed il tartufo più grande. Le serate saranno allietate, nelle varie piazze e nei vicoli, con intrattenimenti di musica popolare. E la distribuzione di caldarroste omaggio. Inoltre nei tre giorni della sagra sarà possibile effettuare escursioni naturalistiche organizzate dal gruppo Irpinia Trekking in collaborazione conla Proloco Bagnoli-Laceno, alla scoperta di luoghi comela Grottadi San Pantaleone, Monte Belvedere (Piscacca), il territorio alla Sorgente Casone ela Grottadi San Guglielmo.

Sagra della Castagna e del Tartufo Nero
25, 26 e 27 ottobre Bagnoli Irpino (Av)
Pro Loco Bagnoli Laceno tel/fax 0827.602601
Info Irpinia Trekking 3482771473 – 3476058578 – 3384709000