News / Il ballo e la storia

In via Duomo si danza come a un gran ballo dell’800

Venerdì 16 luglio sotto le navate del Complesso Monumentale San Severo al Pendino, appuntamento con i balli delle corti dei re
di Sergio Gradogna
9 luglio 2014

Galanti cavalieri in frac e gentili dame in fruscianti abiti volteggeranno, al suono delle musiche del grande maestro Strauss, in poetici valzer, in coinvolgenti quadriglie od anche in contraddanze e mazurche, rispettando gli antichi manuali dei maestri di danza dell’800.

E’ l’Associazione Culturale Società di Danza Napoli a presentare questa grande rievocazione dei balli dell’epoca, scanditi da sete e merletti. L’appuntamento, per tutti, è alle ore 18,00 sotto le volte del complesso monumentale di San Severo al Pendino, in via Duomo a Napoli.

La spettacolare location che risale agli inizi del XV secolo renderà l’atmosfera ancora più magica, trasformando le navate dell’ex chiesa in un’autentica pista da ballo degna di una real corte. Romantici e sognatori siete avvisati: questa è una serata dedicata a voi.

www.societadidanza.it