“Borghi e castelli in scena”, la suggestiva rassegna fa tappa ad Acerra

10 ottobre, 2014 alle 16:46
101

Arte  tradizione e cultura.
Un meraviglioso trittico che contraddistinguerà le  performance previste dalla manifestazione folcloristica, ospitata dal comune di Acerra dal 10 al 12 ottobre.
La rassegna si inserisce nel più ampio ventaglio di eventi che si sono svolti fin dallo scorso agosto.
Ora la manifestazione, Borghi e Castelli in scena, percorsi tra tradizione, arte e cultura, finanziata dalla Regione Campaniaapproda in una location d’eccellenza,  il Castello Baronale dell’area nord orientale dell’entroterra partenopeo.
Distrutto dai Longobardi nell’834, divenne feudo degli Aquino fino al XIII secolo, qui vi dimorò Manfredi di Svevia come attestato da un documento del 1255 e in seguito fu conquistato dal conte Roberto Sanseverino, oggi l’ex dimora reale è sede di numerosi eventi e mostre, come quella che si svolge proprio in occasione di questo weekend.
Ma vediamo nel dettaglio il programma.
[charme-gallery]
Si parte venerdì 10 ottobre con la performance della compagnia teatrale Eduardo che aprirà la prima serata della kermesse, portando in scena la commedia comico/noir “E comm’ è stato?” di Corrado Taranto, per poi proseguire sabato 11 ottobre (a partire dalle 20.30) con il concerto del grande  Enzo Avitabile e le sue trascinanti note a cui è difficile resistere. In più per l’occasione l’artista partenopeo ha previsto anche la presenza sul palco di un ospite d’onore: sarà infatti Tony Esposito a unirsi ad Avitabile e ai suoi musicisti nel corso della serata, per offrire uno spettacolo davvero imperdibile.
Infine la manifestazione si conclude domenica 12 ottobre, con la partecipazione del professor Roberto Vecchioni che arricchirà la rassegna con le sue “perle di cultura, in perfetta sintonia con quello che è lo spirito del festival che si fa promotore di una sana e cosciente divulgazione del patrimonio storico e artistico della Terra Felix.
Infatti l’iniziativa si caratterizza per la sua peculiare rievocazione storica di eventi reali e documentati, unendo alle rappresentazione d’epoca momenti di spiccato valore artistico nel campo teatrale e musicale.
Durante le serate ospitate dalle suggestive location campane sono previste anche delle visite guidate specificamente dedicate ai fruitori degli spettacoli, con momenti di degustazione dei prodotti tipici locali.
E per chi questo weekend non sarà presente, c’è la possibilità di rimediare con i
 nuovi appuntamenti in programma a Nola il 17, 18, 19 ottobre 2014 per poi proseguire di nuovo ad Acerra dal 7 dicembre 2014 al 6 gennaio 2015.

“Borghi e Castelli in scena, percorsi tra tradizione, arte e cultura”
10-12 ottobre 2014
Acerra, Castello Baronale

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here