News / Sapori / Gusto fuori porta

Vino dolce vino per “Cantine aperte” nel giorno di San Martino

Da domenica 16 novembre prende il via in tutta la Campania l’appuntamento autunnale con la tradizionale kermesse dedicata all’elisir da tavola firmata dal Movimento Turismo del vino
di Sergio Gradogna
6 novembre 2014

Si rinnova l’incontro tra i winelovers e le numerose cantine regionali da domenica 16 novembre con l’inizio di “Cantine Aperte” per la tradizionale festa di San Martino. In Campania per l’occasione, saranno tante e numerose le aziende vitivinicole pronte ad aprire le loro porte ed accogliere curiosi ed appassionati di enologia. “Wine Sweet Wine” (vino dolce vino) è il tema scelto per questa edizione della rinomata kermesse firmata dal Movimento Turismo del Vino che intende stupire il pubblico con proposte all’insegna della dolcezza.

In che modo, vi starete chiedendo? Ma è presto detto. Creando accostamenti tra le migliori etichette campane e la tradizionale pasticceria della Terra Felix: torte farcite e secche, biscotti al vino fatti in casa, mousse, gelati fruttati e pasticcini da forno. Queste ed altre ghiottoneria saranno accompagnate da calici di vini rossi, bianchi, distillati e passiti rigorosamente made in Campania. Insomma: Ce n’è davvero per tutti i gusti!!

Dicevamo delle cantine che hanno detto sì all’iniziativa. In Campania hanno risposto all’appello le aziende Cantina di Solopaca, Vini Magliulo, La Sibilla, Cavalier Pepe, Telaro, La Guardiense e Terredora. Vediamo ora che cosa offrono nei loro programmi per intrattenere gli ospiti durante la festa di San Martino.

Nel Beneventano, nei locali de “La Guardiense” a Guardia Sanframondi, a partire dalle ore 10.30, ci saranno degustazioni di dolci, laboratori tecnici di approccio alla degustazione del vino e al bere consapevole, seguiti da un pranzo e da degustazioni mirate. Poco distante la Cantina di Solopaca ha ideato un programma che prevede degustazioni abbinate a visite in cantina con musica e pranzo tipicamente autunnale.

Nell’avellinese, invece, La Tenuta Cavalier Pepe organizza due giorni di degustazioni con i suoi quattro vini da dessert abbinati a dolci tipici irpini. Cambiando ancora provincia e quindi arrivando in quella di Napoli, la famiglia Di Meo de La Sibilla propone un’escursione tra i resti della Villa Romana Domus Giulii a Baia per ammirare, tre le vigne, l’incantevole veduta sui porti di Cuma e Miseno. Al rientro tutti in cucina guidati dalle nonne per preparare i dolci a base di vino, mosto e uva, tra i profumi della mostarda di piedirosso in preparazione. La giornata si conclude con un pranzo.

Ancora in Irpinia l’azienda Terredora propone ai suoi visitatori un  pomeriggio a base di degustazione di grandi rossi al fine di dare voce alle differenti anime e agli stili dell’areale del Taurasi. Qui la serata sarà allietata da un ospite femminile: la chef di pasticceria, chocolatier e specialista in lievitati naturali da forno (nonché membro dell’Associazione Nazionale Le Donne del Vino) Anna Chiavazzo, della sweet room “Il Giardino di Ginevra”. A lei il compito di presentare le sue creazioni con insoliti abbinamenti tra vini e panettoni, da sempre protagonisti assoluti sulle tavole imbandite delle feste natalizie.

Di seguito, ecco l’elenco delle cantine aderenti all’evento e in allegato i singoli programmi:

PROVINCIA DI NAPOLI

LA SIBILLA sas
Sito: www.sibillavini.it

PROVINCIA DI AVELLINO

TENUTA CAVALIER PEPE SOCIETA’ AGRICOLA, SRL
sito web: www.tenutacavalierpepe.it

TERREDORA DI PAOLO S.S. Agricola
Sito: www.terredora.com

PROVINCIA DI BENEVENTO

LA GUARDIENSE
Sito: www.laguardiense.it

CANTINA DI SOLOPACA
Sito: www.cantinasolopaca.it

PROVINCIA DI CASERTA

CANTINA VINI MAGLIULO
Via G. Manna 29
81030 –  Frignano,  Caserta
Tel. 818900928

VINI TELARO
Sito: www.vinitelaro.it