News / Il meeting

Come ti valorizzo la Costa dei Sogni, big ed esperti a confronto tra Ravello e Salerno

Architetti e progettisti dei migliori Lab europei si incontrano per discutere di rigenerazione urbana e presentare proposte di valorizzazione dell'immenso capitale di storia e bellezza dell'Amalfitana. Dal 5 al 15 novembre ed il 6 ed il 7 dicembre, appuntamento con "Gate GeniusLoci": più di 25 incontri (tra dibattiti, lezioni, workshop e laboratori), due contest internazionali (''Ombre d'artista'' e ''Parco del Colle Bellaria'') e due mostre itineranti (''Legno Estremo'' e ''Patrimonio Cilento'') per popolare il territorio di idee e progetti e trasformarlo in un modello di sostenibilità e competitività economica
di Gabriele Scarpa
31 ottobre 2014

Un meeting point animato da architetti e progettisti dei migliori Lab europei fa scalo a Salerno ed a Ravello, perla dell’Amalfitana, per discutere di rigenerazione urbana e presentare inedite proposte di valorizzazione dell’immenso capitale di storia e di bellezza della Divina Costiera. In programma più di 25 incontri (tra dibattiti, lezioni, workshop e laboratori), due contest internazionali (”Ombre d’artista” e ”Parco del Colle Bellaria”) e due mostre itineranti (”Legno Estremo” e ”Patrimonio Cilento”) per popolare il territorio di idee e progetti e trasformarlo in un modello di sostenibilità e competitività economica.

È questo l’obiettivo che si propone “Gate: GeniusLoci, Architettura, Territorio, Economia” la rassegna che da mercoledì 5 fino al prossimo 15 novembre, porterà nella città di Arechi i più grandi nomi dell’architettura e dell’ingegneria contemporanea (Simone Sfriso, Tamassociati – Venezia; Benedetta Tagliabue, Embt – Barcellona; Rodolfo Tisnado, Architecture studio – Parigi; Massimo Alvisi, Alvisikirimoto – Roma; Maurizio Milan, Buro Milan – Milano; Mario Cucinella, MCA ARCHITECTS – Bologna e Maria Giuseppina Grasso Cannizzo, Vittoria).

La kermesse si sposterà in chiusura, il 6 e 7 dicembre, a Ravello per un nuovo “Gate”: un laboratorio rivolto ad amministratori, progettisti, comunicatori e imprenditori in cui il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca e il sindaco di Ravello Paolo Vuilleumier insieme ai sindaci di tutti i comuni della Costiera Amalfitana presenteranno, nella cornice dell’Auditorium progettato dal grande architetto brasiliano Oscar Niemeyer, una serie di opportunità e proposte di agopuntura urbana e di restauro del paesaggio per il recupero e il riuso del patrimonio storico monumentale abbandonato o sottoutilizzato nei comuni della costiera.

Amalfi, il DuomoIl borgo di Atrani nel cuore della magica Costa di AmalfiLa costa di Amalfi vista dal mareLa divina costiera di AmalfiSquarci di rara bellezza: Amalfi by night

“Gate Ravello – ha detto in conferenza stampa il sindaco Vuilleumier – in coerenza con l’evento salernitano, è un’occasione importante per tirare fuori dai cassetti i progetti sulle opere pubbliche da realizzare, soprattutto per quanto riguarda la mobilità urbana e mettere in vetrina i numerosi siti della Costiera su cui bisogna intervenire con innovative strategie di valorizzazione e con nuove forme di investimento, sia da parte pubblica che privata”.

Nell’ambito, invece, dei due contest previsti all’interno della manifestazione, si tratta di due concorsi internazionali destinati a cambiare il paesaggio urbano. Il primo “Ombre d’artista” edizione 2014 punterà alla realizzazione d’installazioni di architettura temporanee che “disegnino” l’ombra nei caldi mesi estivi di Salerno; il secondo, ”Parco del Colle Bellaria e Antenna/Landmark”, sarà l’occasione per restituire il Parco panoramico nel centro della città ai cittadini e ai turisti, eliminando l’inquinamento elettromagnetico delle centinaia di antenne oggi presenti, con un’unica antenna progettata dal vincitore del concorso, che diventerà un simbolo della città.

È la prima volta che la Costiera amalfitana e Salerno, attraverso “Gate”, propongono una sinergia per la tutela attiva, lo sviluppo sostenibile e la promozione del territorio. L’occasione unica è fornita, oltre che dalla bellezza del paesaggio, del mare e delle valli interne, dalla semplice considerazione che nella classifica dei valori immobiliari l’area di riferimento si pone al terzo posto in Italia preceduta soltanto da Roma e Milano.

GeniusLoci, Architettura, Territorio, Economia
Gate Salerno
dal 5 al 15 novembre
Gate Ravello 6 e 7 dicembre
Per il programma completo clicca qui

Auditorium Oscar Niemeyer a RavelloIl Duomo di SalernoRavello, l'Auditorium Oscar NiemeyerIl fascino di Salerno by nightSalerno, il castello di Arechi