Cusano Mutri e la sagra regina dedicata ai funghi

24 settembre, 2014 alle 12:52
90
Cannelloni-ai-funghi

Tre settimane da raccontare. Così cita il testo di una celebre canzone italiana: un ever green canoro che ben si abbina come spot pubblicitario alla Sagra dei Funghi che il comune sannita di Cusano Mutri celebra nelle prossime tre settimane. A partire da venerdì 26 settembre e fino al prossimo 12 ottobre. In quei giorni, iil centro storico dell’antico paese si animerà di eventi d’ogni tipo: concerti per gli amanti della musica e dei canti popolari, mostre fotografiche ed esposizioni con pezzi d’artigiano locale. E ancora: visite guidate alla scoperta di percorsi naturalistici e storici, con gli ospiti portati per mano a conoscere le antiche chiesette locali in un borgo che può vantare chiari radici medievali.

Le stradine strette del centro, i portici delle case con portali e finestre in pietra lavorata così come la Porta di Mezzo, costituita da un semplice architrave in pietra che si trova in cima ad una scalinata e che un tempo divideva il paese dalla parte dell’abitato di espansione quattrocentesca, ne sono la più vivida testimonianza. Sempre di quell’epoca sono visibili anche i ruderi del Castello locale distrutto nel XVIII secolo e Palazzo Santagata vecchio convento oggi adibito a sede comunale.

Ma torniamo a…bomba sui sapori e sul gusto dei funghi porcini! Tanti gli stand enogastronomici che potrete trovare a Cusano Mutri: spazi dedicati al protagonista della sagra ed ai tanti piatti che potranno saziare la vostra voglia di porcino. C’è di tutto e pure di più della cucina tipica cusanese dedicata a questo alimento del quale esistono più di 100.000 specie. Si parte dai ravioli per passare ai fusilloni, oppure potreste convergere su un bel piatto di tagliatelle o di succulenti gnocchi. E che ne dite del campanilissimo cannellone?

E le seconde portate? Ovviamente funghi ovunque. Con l’arista o con cosciotto di maiale per iniziare o se volete con la gustosissima pancetta. Contorni d’ogni tipo allieteranno ogni pietanza a secondo del gusto d’ognuno così come il vino locale mai mancherà da degustazioni così succulente. Insomma: vale o non vale la pena fare un salto a Cusano Mutri?

Tutto il programma su: www.comunecusanomutri.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*