Da Ramaglia, i sassi in “Equilibrium” di Donnarumma

4 marzo, 2015 alle 11:05
46
equilibrium

Il giornalista e scrittore Massimo Gramellini ha scritto: “Se vuoi fare un passo avanti, devi perdere l’equilibrio per un attimo”. Chissà se la pensa allo stesso modo anche Salvatore Donnarumma, protagonista del prossimo appuntamento di “Artisti in Vetrina”, in programma dal 6 (start ore 18.30) al 16 marzo nello storico negozio di Belle Arti partenopeo “Gino Ramaglia” di via Broggia. “Equilibrium” è infatti il nome della sua particolarissima performance all’insegna della Land Art. Pietre, rocce o ciottoli, sovrapposti senza alcun ausilio, tenuti insieme esclusivamente da gravità ed equilibrio, uniche condizioni accettate. “Balancer”, il nome dato a chi, come lui con umiltà e pazienza erige figure di pietra, molto personali, riconoscibili e facilmente univoche. Fiumi, laghi e spiagge rocciose, le location solitamente elette. “Finita la composizione – spiega Donnarumma – la fotografiamo e restiamo ad ammirare in attesa dell’elemento che la farà crollare: l’onda marina o un soffio di vento…”.

In questo caso, a fare da cornice, sarà invece la vetrina/palco fronte strada di Ramaglia, che ospiterà sculture di sassi in equilibrio. “Sculture effimere – conclude Donnarumma – in quanto potrebbero cadere in qualsiasi momento, non essendo stabili e ovviamente non create nel loro stesso “habitat””.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here