News / Sapori

La carica dei 38 sbarca a Verona: l’eccellenza dei vini sanniti al Vinitaly

Dal 6 al 9 aprile, il salone internazionale del capoluogo scaligero ospiterà, nel padiglione Campania, una selezione delle imprese vitivinicole della provincia di Benevento. Grazie a pannelli appositamente realizzati i visitatori avranno la sensazione di passeggiare in una e vera e propria vigna
di Lello Scarpato
3 aprile 2014

Bene wine: sarà all’insegna di questo claim – che racchiude in sé il distillato di una terra nella quale fascino, sapori e tradizione sono inestricabilmente avvinti come la vite alle colline – che una selezione di 38 imprese vitivinicole della provincia di Benevento sarà protagonista, da domenica 6 a mercoledì 9 aprile, della 48° edizione del Vinitaly di Verona, il Salone Internazionale del vino e dei distillati tra le più prestigiose manifestazioni europee del settore. A supportarli, nel farsi ambasciatori di una provincia, quella sannita, ricca di eccellenze agroalimentari, culturali e paesaggistiche, saranno la Camera di Commercio di Benevento e l’Azienda Speciale Valisannio.

Le imprese coinvolte – le quali rappresentano il meglio di un comparto produttivo che, estendendosi su gran parte del territorio collinare provinciale, oltre a rappresentare il 40% della produzione vitivinicola dell’intera regione, può vantare un DOCG (denominazione di origine controllata e garantita), due DOC (denominazioni di origine controllata) e due IGT (indicazioni geografiche tipiche) – saranno ubicate, ognuna con un proprio stand, in un’area espositiva loro riservata presso il padiglione B della Regione Campania. E proprio la location è stata concepita, in accordo con i viticoltori, al fine di regalare al pubblico la sensazione di passeggiare in una e vera e propria vigna, grazie a pannelli appositamente realizzati: così, immersi in un ambiente unico, gli ospiti e potenziali clienti – provenienti da tutto il mondo – potranno gustare il frutto dei superbi vitigni del Beneventano.

Bere Wine, il clain scelto per i vini sanniti protagonisti a Vinitaly 2014Calici ricolmi di vinoLo spettacolo dei vini del Sannio a Vinitaly 2014Gennaro Masiello, presidente della Camera di Commercio di BeneventoVitigni della terra sannita

“Un primo dato che ci rende estremamente soddisfatti – commenta Gennaro Masiello, Presidente della Camera di Commercio di Benevento – è la partecipazione crescente da parte delle aziende, pur in un momento particolare per il settore, in cui la tendenza potrebbe essere quella di chiudersi a riccio. I nostri produttori si sono invece dimostrati in possesso di quella lucidità e lungimiranza che, al contrario, li porta a reagire, spingendoli al confronto con il contesto nazionale ed internazionale. Un secondo elemento positivo è dato dal fatto che, operando in sinergia con gli imprenditori, si sia intrapreso uno sforzo unitario per perfezionare anche l’immagine del collettivo sannita. Immagine che, nell’era della comunicazione, rappresenta uno degli asset imprescindibili per qualsiasi realtà di successo. Ultimo ma non ultimo, se la provincia di Benevento è sempre stata tradizionalmente definita la cantina della Campania, in questi anni il territorio è cresciuto non solo in termini quantitativi ma anche qualitativi, con  imprese insieme viticole e vinicole, aprendo un rapporto diretto con il mercato. Mi auguro che questa tappa veronese possa rappresentare un’ulteriore occasione di crescita per tutto il comparto”.

Per quattro giorni i viticoltori del Sannio saranno dunque protagonisti della scena nazionale. Ma non solo: le 38 imprese direttamente coinvolte, infatti, diverranno portabandiera della provincia tutta, con la propria storia e attrattive, prodotti tipici e inconfondibili paesaggi, proverbiale ospitalità e cultura, per un’occasione unica di visibilità e promozione per l’intero territorio.