L’estate a Napoli dura…72 giorni

16 luglio, 2014 alle 16:04
315
Gaiola

Settantadue giorni di spettacoli, musica, letture, mostre per i napoletani e i turisti che trascorreranno in città il periodo estivo. Tutto questo è nel programma di “Estate a Napoli 2014” illustrato dall’assessore alla Cultura e al Turismo Nino Daniele. Slogan dell’edizione 2014, è “Sole, Luna e Talia” titolo che rimanda alla omonima fiaba contenuta nel Pentamerone di Giambattista Basile, opera ”fondamentale” nella produzione letteraria partenopea. “Una scelta che – ha sottolineato Daniele – è in continuità con il tema Storie e leggende napoletane che ha caratterizzato l’ultimo Maggio dei monumenti”.

Il cuore della manifestazione sono le fiabe, la lingua napoletana, il riso, la conversazione, il rapporto tra racconto e mutamento che si integrano con il tema delle radici e della memoria che caratterizzano il Forum delle culture. Due i luoghi “principe” dell’estate napoletana: il Maschio Angioino e il Complesso monumentale di San Domenico Maggiore che vedranno performance, reading, musica, teatro, danza e mostre.

Tra gli appuntamenti, solo per citarne alcuni, la rassegna “Ridere” che compie 25 anni e che ha allestito un vero Festival della comicità, mentre sul fronte musicale, spazio a diversi generi. Un’estate che non dimentica di festeggiare il trentennale della scomparsa di Eduardo de Filippo con lo spettacolo “Napoli nella tempesta” con Mariano Rigillo. Al Complesso di San Domenico, tra gli altri eventi, Enzo Moscato leggerà il testo inedito “Spiritilli” dedicato alla Casa degli Spiriti della Gaiola. Si festeggerà in piazza Plebiscito la notte di San Lorenzo guardando le stelle con il concerto gratuito dell’Accademia mandolinistica napoletana.

Eventi anche alla Mostra d’Oltremare con un variegato intrattenimento culturale da luglio a settembre tra cui lo spettacolo di luci e musica della fontana Esedra ogni weekend e il concerto di Emma Marrone. Un’estate che prosegue fino a settembre con il Pizza Village sul lungomare che  a ottobre si trasformerà nel “LungomareLibrerato” con diverse iniziative legate alla promozione del libro e della lettura.

[charme-gallery]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here