Domenica 11 ottobre 2015, porte aperte a Biblioteche e Archivi storici

7 ottobre, 2015 alle 13:00
99
Archivio-di-Stato-Napoli

Ogni anno un appuntamento che si rinnova per scoprire  libri, documenti, fotografie, stampe, disegni. Anche quest’anno tante le iniziative che accolgono adulti e bambini animati da spirito di ricerca e curiosità. Insomma, una Domenica di Carta questa dell’11 ottobre, in compagnia di libri e carte, carteggi e manoscritti, immagini e ricercatezze letterarie perché se la Cultura è apertura, i luoghi ad essa riservati accolgono a braccia aperte turisti, curiosi e grandi e piccini, che vanno alla scoperta della ricchezza di un patrimonio tanto prezioso e così smisurato.  Obbiettivo è quello di promuovere oltre ai già considerati musei, popolati di statue e dipinti, e alle aree archeologiche dei reperti preziosi, anche quelli che possiamo definire i musei o i monumenti di carta, Una opportunità che riserva anche una doppia sorpresa perché le sedi che generalmente custodiscono questo grande patrimonio, sono residenze d’epoca e di grande interesse storico 2015.

La lista completa dei luoghi della cultura compresi gli Archivi coinvolti la trovate sul sito www.beniculturali.it, di seguito invece, riportiamo le biblioteche campane aderenti.

Biblioteca Nazionale di Napoli

Visite dalle ore 11 alle ore 17: un viaggio con la storia del Cibo negli ambienti monumentali di Palazzo Reale sulle tracce di antichi codici, trattati di cucina, preziosi ricettari.  Per i bibliofili più appassionati in mostra le rare immagini tratte dal Dioscoride, trai primi erbari dell’antichità, VI sec d.c., o il pregiato Trattato di Cucina in portoghese appartenuto a Maria di Portogallo, moglie di Alessandro Farnese, donna di fine cultura ed amante del libro. Non poteva mancare la famosa lista di cibi preparata dal cuoco di Villa Ferrigni di Torre del Greco per Giacomo Leopardi, composta da 49 pietanze, che tra gustose prelibatezze ci riportano alle vicende degli ultimi anni del sommo poeta, di cui la biblioteca napoletana, conserva la maggior parte degli autografi.
www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/MibacUnif/Eventi/visualizza_asset.html_1990339071.html

Biblioteca Pubblica Statale annessa al monumento nazionale di Montevergine (Avellino)
Visite dalle ore 9.00  alle13.00 con inaugurazione della mostra fotografica e documentaria dal titolo “Il monaco soldato” in cui saranno esposti scritti e foto riguardanti la presenza dei monaci benedettini di Montevergine sui campi di battaglia della Prima Guerra Mondiale.
www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/MibacUnif/Eventi/visualizza_asset.html_1624198364.html 

Biblioteca Statale Oratoriana dei Girolamini – Napoli

Apertura straordinaria ore 10.00 – 14.00
La Biblioteca dei Girolamini apre le sue sale storiche ancora in fase di riordino e prevede l’apertura al pubblico, ore 10.00- 14.00, in gruppi di massimo 25 persone accompagnati dal personale addetto. Essendo la Biblioteca ancora sotto sequestro, sarà possibile visitare solo alcuni spazi – sala G, sala del Camino, sala C, sala Vico, con un’esposizione di cimeli della Biblioteca.
www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/MibacUnif/Eventi/visualizza_asset.html_912305915.html

Biblioteca Universitaria di Napoli
Ricorrendo il centenario dell’entrata dell’Italia nella Grande Guerra, la Biblioteca Universitaria di Napoli ha allestito per il progetto nazionale Domenica di carta (ore 9.00 – 13.00), la mostra “Noi e la Grande Guerra” con lo scopo di documentare gli eventi di quella guerra che hanno coinvolto Napoli e marginalmente anche il resto della Campania: e questo soprattutto attraverso illustrazioni dei giornali, fotografie e altro materiale iconografico.
www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/MibacUnif/Eventi/visualizza_asset.html_1085509696.html

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here