Ancora “Suggestioni all’imbrunire” al Pausilypon

25 maggio, 2015 alle 19:39
144
Parco archeologico del Pausilypon

Il prossimo week end, tornerà ad animarsi, con musica e teatro al calar del sole, il suggestivo parco archeologico del Pausilypon a Napoli. Il via, sabato 30 maggio, alle ore 18, con lo spettacolo “Da Busoni ai Paesi del Tango” con Eros Mele al clarinetto ed Emanuela Chiodi al piano. Un viaggio attraverso musiche provenienti dalla più affascinanti aree del mondo. Il 31 maggio, alla stessa ora, sarà la volta, invece, dello spettacolo “Fosco, storia de nu matto” di e con Peppe Fonzo  con musiche di Flavio Feleppa. Un racconto musicale, un “cunto” alla vecchia maniera, una storia in cui teatro e musica si alternano in una commistione sonora, linguistica, dialettale e fisica. In scena, un attore e un contrabbassista che accompagneranno lo spettatore in un percorso pronto a rievocare una realtà di provincia che odora di cenere, di terra, di sale e di fatica e che darà vita ad un personaggio grottesco cui è consentito solo stare ai margini, un uomo che brucia solitudine, un essere come tutti gli altri che un giorno impazzisce e diventa lo scemo del paese.

I due eventi, rientrano nella settima edizione di “Pausilypon Suggestioni all’imbrunire”, rassegna di musica e teatro ideata e curata dal Centro Studi Interdisciplinari Gaiola Onlus d’intesa con la Soprintendenza Archeologia della Campania, con la direzione artistica di Stefano Scognamiglio e Francesco Capriello.

L’appuntamento è alla grotta di Seiano, in discesa Coroglio 36 dove, attraverso l’imponente antro si accederà all’area dei teatri. Qui sarà offerto un piccolo rinfresco e una degustazione di vini a cura dell’Associazione Ager Campanus.  Il costo d’ingresso è di 15 euro e, come nelle scorse edizioni, gli introiti delle serate andranno a finanziare progetti di ricerca scientifica, riqualificazione, ma anche di semplice manutenzione dell’area.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here