Per il prima volta al mondo a Napoli una corsa di cavalli in città

15 aprile, 2015 alle 12:25
131
trotto napoli

L’arrivo alla Rotanda Diaz, li dove Napoli ha ospitato ultimamente anche Papa Francesco, con l’allestimento di palco e box per cavalli e cavalieri. Un tratto di circa 600 metri di strada, delimitato da transenne, sarà coperto da oltre 250 mila metri cubi di sabbia per comporre uno strato di circa 5 cm, per permettere agli animali di trottare agevolmente. La partenza è prevista verso le 11,30 circa e la corsa avrà una  lunghezza poco superiore ai 300 metri. Il resto del percorso occorrerà per la decelerazione degli equipaggi.   Una gara secca, questa del primo Trofeo Lungomare Trot Race, con 8 cavalli iscritti a referto assieme ai loro driver.

L’evento è di portata eccezionale e lo dimostra la prevista la diretta tv su Sky Sport ch. 220 Unire Sat e la radiovisione sulle emittenti campane Radio Marte e Tv Luna. La kermesse, apripista del prossimo 66° Gran Premio Lotteria di Agnano, è stata organizzata  dalla società Ippodromi Partenopei Agnano e dal Comune di Napoli, che ha patrocinato ed autorizzato l’organizzazione, di intesa con il Ministero per le Politiche Agricole e Forestali che sovrintende le corse ippiche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here