Al via la Fiera del Baratto e dell’Usato

818
bambole vintage

Ben 700 stands dove poter acquistare o scambiare oggetti di artigianato, modernariato, collezionismo e antiquariato. Torna alla Mostra d’Oltremare di Napoli, sabato 18 e domenica 19 aprile (dalle ore 10 alle 20.30), la Fiera del Baratto e dell’Usato, un appuntamento imperdibile, ormai da anni, per chi è in cerca di pezzi unici ed introvabili. Una chicca di questa edizione, lo spazio dedicato al grande collezionista e gallerista Lucio Amelio con cataloghi, locandine e poster originali delle esposizioni organizzate da colui che portò il Papà della Pop Art, Andy Warhol nella città di Partenope.

A disposizione dei più piccoli, un Baby Lab dove imparare a costruire strumenti musicali utilizzando solo carta, cartoncini, tubi dei rotoloni da cucina, elastici e carta forno, che diventeranno maracas, chitarrine e tamburi, “protagonisti” di un’improvvisata orchestrina in cui suonare insieme a tanti nuovi amici. In Form of Art – Scuola d’Arte, invece, mostrerà tecniche figurative antiche e moderne, con un’estemporanea che ha lo scopo di realizzare col pubblico, guidato dai maestri della scuola, un’opera multipla: 5 tavole sul riuso nei 5 continenti.

Per bimbi di ogni età ed eterni Peter Pan, Clamfer farà sognare con i suoi trenini telecomandati in scala, rigorosamente di produzione artigianale. Previsti, uno spazio dedicato alla ferrovia nel Nord America e un’Italia in miniatura, attraverso le sue stazioni più importanti, con treni di modernissima tecnologia, manovrati con l’ausilio di decoder, e trenini con comandi semplificati per far giocare i bambini. Durante la due giorni, inoltre, un camioncino dell’Asia raccoglierà rifiuti elettrici ed elettronici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.