Napoli inondata da “Un (Lungo)Mare di libri”

25 aprile, 2015 alle 08:00
136
lettura in riva al mare

Sarà la Villa Comunale di Napoli, in particolare l’area antistante la Casina Pompeiana, ad ospitare, il 25 (dalle ore 10 alle 18) e il 26 aprile (dalle 10 alle 14), il primo appuntamento di “Un (Lungo)Mare di libri. Quattro week-end per quattro mesi, ciascuno con un tema diverso, all’insegna di stand di librai ed editori campani, letture pubbliche, performance musicali, presentazione di libri, laboratori per bambini e spazi per l’editoria dedicata ai ragazzi.

In occasione del 25 Aprile, il tema sarà “Liberazione dal fascismo e dalle mafie”. Ad aprire il villaggio dei libri, gli stand Spazi di Libertà dell’A.N.P.I. con l’Istituto Campano per la Storia della Resistenza e della Biblioteca Annalisa Durante. Alle 10.30,taglio del nastro con la scrittrice Valeria Parrella e un rap per la legalità a cura di iocisto. Alle 11, in Casina Pompeiana, presentazione del libro di Paolo Miggiano “Le Ali spezzate, Annalisa Durante, morire a Forcella a 14 anni”. Con l’autore interverranno i giornalisti Arnaldo Capezzuto e Giuliana Covella, Nino Daniele, Assessore alla Cultura del Comune di Napoli, Pino Perna, dell’Associazione Annalisa Durante e  il sindaco Luigi de Magistris. L’attrice Sara Missaglia leggerà alcuni brani del libro. A mezzogiorno, concerto a cura di Emidio Ausiello e alle 17, lettura pacifica delle opere di Erri De Luca.

Domenica 26 aprile, alle 10.30, presentazione del libro di Raffaele Sardo “Don Peppino Diana” con interventi di Giovanni Conzo, sostituto procuratore DDA Napoli, Daniela De Crescenzo, giornalista de Il Mattino e Augusto Di Meo, testimone di giustizia. A seguire, reading del libro “Giancarlo Siani giornalista per la verità” a cura di Amato Lamberti, Geppino Fiorenza e Paolo Siani. Nello Spazio Ragazzi, alle ore 11,presentazione della favola civica “Il Marchese di Collino o dell’Educazione Civica” di Giovanni Parisi e Giovanni Calvino, alle 12, yoga della risata e in Casina Pompeiana, concerto di Patrizia Lopez con canzoni napoletane antiche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here