A Santa Chiara, “Meminisse ricordare Neapolis”

5 maggio, 2015 alle 21:08
114
refettorio

Visite guidate, musica e finger food. Sabato 16 e venerdì 22 maggio, in occasione del ventennale del Museo dell’Opera Francescana di Napoli, nel suggestivo Complesso Monumentale di Santa Chiara prenderà forma l’evento “Meminisse ricordare Neapolis”. Un doppio appuntamento, assolutamente da non perdere, che prevede, dalle ore 21, “Habemus Coena”, succulento banchetto all’insegna di ricette dell’antica Roma realizzate e rivisitate dalla personal chef Cecilia Squillace con accompagnamento musicale per arpa e violino ad opera dei maestri Angela Catapano e Maria D’Alessio. La cena, ambientata nello splendido refettorio Settecentesco, solitamente non aperto al pubblico, sarà divisa in Gustatio, Prima Mensa e Dulcis in Fundo. Un saporito salto indietro nel tempo che vedrà in tavola, tra l’altro, frittate di lattuga, sformatini di uova con carote, polpette di maiale in omento in salsa di vino dolce, torta di formaggio con farina di farro, cubetti di migliaccio al miele e pepe verde e cassata con gelatina di acqua allo zenzero. Il tutto innaffiato da bevande alla rucola, Greco di Tufo e Falerno del Massico.
Alle 20, sarà invece possibile visitare in notturna l’area termale del Museo dell’Opera Francescana. L’idea di un allestimento museale interno al monastero nacque da una duplice esigenza: dare una degna collocazione alle opere sopravvissute al bombardamento che colpì la Chiesa nel ‘43 e rendere possibile l’accesso all’area termale del I secolo d.C, posta a ridosso del lato ovest della cittadella francescana. Da ammirare, i reperti rinvenuti durante i lavori di restauro effettuati dai Frati minori negli anni ’50, la ricostruzione delle vicende storiche del Complesso di Santa Chiara, le statue e le decorazioni marmoree provenienti dalla chiesa e rari paramenti sacri e porta-reliquiari lignei. L’evento è a numero chiuso ed ha un costo di 25 euro. Per la prenotazione obbligatoria si può chiamare ai numeri 081 5516673 o 081 19362953.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here