News / Eventi Napoli

Sorrento omaggia Dante con una mostra en plein air

Dal 25 aprile, in Villa Comunale, 18 pannelli marmorei del maestro Benedetto Robazza ispirati all’Inferno del Sommo Poeta nato 750 anni fa
di Annalisa Palmieri
22 aprile 2015

Per dirla con Dante, mai come stavolta è proprio il caso di affermare: “Lasciate ogni speranza (di annoiarvi) o voi ch’entrate… nella Villa comunale di Sorrento”. La splendida location en plein air, a due passi dal suggestivo chiostro di San Francesco, infatti, dal 25 aprile al 31 agosto 2015, ospiterà il primo grande evento italiano dedicato al 750esimo anniversario della nascita del Sommo Alighieri, venuto alla luce nel 1265 a Firenze.

Per l’occasione, diciotto esclusivi pannelli marmorei ad alto rilievo, realizzati dal maestro Benedetto Robazza, renderanno ancor più speciale uno degli angoli più suggestivi della Terra delle Sirene. Uno straordinario  appuntamento con l’arte, fortemente voluto dalla Fondazione Sorrento, in collaborazione con il Comune, la cui inaugurazione è prevista per le ore 18.30 di venerdì 24 aprile.

I pannelli, ognuno 2×2,50 metri, saranno posizionati ad hoc in modo tale da offrire agli ospiti della città la straordinaria interpretazione di scene dell’Inferno dantesco di fronte alla paradisiaca visione del Golfo di Napoli che si ammira da quell’impareggiabile palcoscenico che è la Villa Comunale di Sorrento.

Una scelta non casuale quella del maestro Robazza la cui potenza espressiva ha già segnato il globo con innumerevoli opere posizionate in spazi pubblici di grande richiamo: dal monumento a Giuseppe Garibaldi sulla 18th avenue di New York, a quello di Rodolfo Valentino a Los Angeles, dal busto di Ronald Reagan alla Casa Bianca, al monumento in ricordo del genocidio cambogiano esposto al palazzo di Vetro dell’Onu, dal monumento ai caduti d’oltremare del sacrario di Bari al busto del generale Della Chiesa esposto alla prefettura di Palermo.

L’ingresso in Villa è gratuito e l’allestimento è visitabile tutti i giorni dalle ore 10 alle 22.