Nel cuore di Napoli, le colorate opere di Andy Warhol

26 giugno, 2015 alle 17:45
212
Andy Warhol... in the city

Dai mitici ritratti di Marilyn Monroe, Liz Taylor,  Michael Jackson, Mick Jagger e Ingrid Bergman alla spettacolare Campbell’s Soup, passando per  litografie, serigrafie e offset firmate, mai esposte o esposte in rarissime occasioni. Fra queste “Cats”, la particolarissima opera dedicata ai gatti che l’artista regalò alla madre.

Fino al 19 luglio, l’antico e suggestivo chiostro di Sant’Agostino alla Zecca, incastonato ad hoc lungo il corso Umberto I di Napoli, ospiterà la mostra “Andy Warhol… in the city”. Un allestimento che regala alla città di Partenope ben 103 immagini dell’artista newyorkese nello spirito pop che da sempre investe l’animo di questa metropoli.

Per l’occasione, il chiostro di Sant’Agostino si è rifatto il trucco e grazie a una ristrutturazione rapida ed efficace viene restituito alla città in tutto il suo splendore. Da qui partì la ribellione all’inquisizione spagnola e fu celebrato il processo postumo a Masaniello. Nel tempo ha avuto inoltre la funzione di fabbrica di idee, movimenti e ribellioni, come quella che ha attuato qualche secolo dopo Andy Warhol nell’arte, che già la prima volta che mise piede a Napoli notò una serie di somiglianze con New York. Tra le due metropoli c’è difatti più di un elemento in comune: la latitudine, il mare, la lettera N iniziale e il significato di New York e Neapolis che, in entrambi i casi, sta per nuova città.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here