Battaglia con i cuscini, tutti a Piazza del Gesù

29 settembre, 2015 alle 13:27
367

Non ci saranno né vincitori, né vinti. Ma solo tanto sano divertimento. Sì, infatti. Perché quella in programma sarà l’occasione giusta per scaricarsi un po’ delle fatiche e dei pensieri quotidiani nel mentre piume d’oca o cubetti di gomma piuma si spanderanno per ogni dove nella bellissima piazza della contesa. Di cosa stiamo parlando? Eccovi svelato l’arcano. Dopo il goliardico successo dello scorso anno, sabato 14 novembre alle ore 15 ritorna nella storica Piazza del Gesù, in pieno Centro Storico a Napoli, il Pillow Fight, una vera e propria battaglia combattuta con…armi “non convenzionali”, vale a dire i cuscini!!

La “lotta” avrà regole fondamentali: intervenire muniti solo di cuscino (gomma piuma, lana) e attaccare solo chi è a sua volta “armato” (non eventuali passanti o fotografi presenti), così come ripulire dopo, di eventuali materiali di risulta provocati con la disfida. Questo antistress goliardico ha le sue origini Oltreoceano dove gli studenti dei college americani organizzano in maniera sistematica, per scaricare un po’ di tensione da studio, questi veri e propri happening della risata. Ma alzi la mano chi almeno una volta nella vita, non ha giocato a prendersi a cuscinate in faccia!

L’evento a Napoli nella sua seconda edizione, ritorna grazie ai ragazzi del gruppo Erasmusland, l’associazione che aiuta gli studenti stranieri a integrarsi nella realtà partenopea. Per il Pillow Fight di piazza del Gesù non per forza bisognerà essere under 30 o studenti in corso per regalarsi  quindici minuti di sano divertimento, allontanando, almeno per un po’, i pensieri di tutti i giorni. Non sarà sciccoso, non sarà particolarmente charmante, ma sicuramente sarà tanto tanto divertente. L’invito è aperto a tutti, senza limiti di età. Basta il…passaparola.

Eventuali ulteriori info sulla pagina social dell’evento al link:

www.facebook.com/International-pillow-fight-in-Naples-746824132021456/timeline/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here