Gran Galà dello Sport, così Boscotrecase premia le sue “eccellenze”

L'iniziativa del Comune: una targa speciale in pietra lavica del Vesuvio a quanti hanno promosso l'immagine del proprio paese. Venerdì sera la consegna

21 giugno, 2017 alle 15:02
811
Boscotrecase, la centralissima piazza Sant'Anna

Una serata per premiare le eccellenze del territorio. L’appuntamento con il “Gran Galà dello Sport” è per venerdì 23 giugno alle ore 21, nella straordinaria cornice del Blue Marlin Club di Boscotrecase (Napoli). Tra gli insigniti la Scuderia Lettieri per Timone EK (Ippica), Giovanni Cozzolino (Tennis), Giuseppe Vitiello (Pallacanestro), Annalisa Paduano (Taekwondo), Claudio Paduano (Scacchi), Angela Esposito (Pattinaggio), il maratoneta Francesco D’Aquino (Atletica Leggera), Carmine Cirillo (Pugilato), Angelo Pirone (Pentathlon), Lucia Manzo, Margherita Gargiulo, Anna Lombardo, Concetta Camelia e Assunta Oliva (Balli caraibici), Antonio Falanga (Calcio), Christian e Pasquale Vitulano (Vela). E’ stato anche previsto un Premio speciale alla cultura per Carolina Aiello.

UN PREMIO PER CHI HA PROMOSSO L’IMMAGINE DEL PAESE
L’iniziativa è nata dall’idea dell’amministrazione comunale di Boscotrecase “di creare un appuntamento in cui poter premiare tutti i concittadini che, con passione, serietà ed impegno hanno promosso l’immagine del proprio paese, distinguendosi nelle varie discipline sportive, conseguendo risultati ed onorificenze di rilievo”. Annalisa Rea farà gli onori di casa, conducendo l’intera serata, “intervallata ed allietata dalle melodie dei maestri Lello Cannavale (piano) e Angelo Lauro (violino) e dalle voci del tenore Alessandro Oliva e del soprano Erminia Pinto. Ad ogni premiato sarà consegnata una targa riconoscimento in pietra lavica vesuviana, ideata, progettata e realizzata dall’architetto Gianluigi De Martino di Ma.De.Ma. srls.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here