Una “Symphonia Mundi” per ricordare il genio di Salvator Rosa

19 febbraio, 2015 alle 12:54
306
Salvator Rosa, autoritratto

Un concerto commemorativo per il quarto centenario della nascita di Salvator Rosa, l’estroso “pittore ribelle” nato a Napoli (nell’allora villaggio fuori porta dell’Arenella) il 22 luglio del 1615 e morto a Roma, il 15 marzo del 1673. E’ in programma venerdì, 13 marzo, alle ore 19.30, nella chiesa evangelica luterana di via Carminiello 5, a Torre Annunziata (Napoli).

Artista eclettico e versatile, soprannominato “Salvator delle battaglie” per le numerose rappresentazioni pittoriche di grandiosi e monumentali combattimenti, ma anche “pittore di cose morali”, come lo definì Jacopo Salviati, Rosa si cimentò anche nella recitazione, nella poesia e fu pure un apprezzato musicista. Sarà l’ensemble “Symphonia Mundi” a ricordarne la geniale figura, con Giuseppe Carannante al clarinetto, Ovidiu Mezei al pianoforte e Vincenzo Carannante al contrabbasso. Soprano: Erin Wakeman.

Il concerto, che gode della Il programma della serata prevede l’esecuzione di arie da camera e da opere e canzoni tratte dalla tradizione napoletana. direzione artistica del maestro Giuseppe Carannante e della consulenza artistica del prof. Antonio Tommaso Cirillo, sarà preceduto da un’introduzione storico-critica a cura del dott. Salvatore Ortaglio.

Quarto centenario della nascita di Salvator Rosa (1615-1673)
Concerto commemorativo
Venerdì 13 marzo 2015 (ore 19.30)
Chiesa Evangelica Luterana, Via Carminiello,5 – Torre Annunziata (Na)
Info: +39.081.8584303 – 331.2280625

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here