Li Marri, Terra & Tammorre alle falde del Vesuvio

17 settembre, 2014 alle 12:29
91

Torna “Li Marri, Terra & Tammorre”, kermesse del canto su tamburo, balli e sapori giunta, quest’anno, alla settima edizione. Appuntamento ai “Marra”, frazione del Comune di Boscoreale (Na), dal 26 al 28 settembre per una manifestazione all’insegna della tradizione, che dal 2008, punta a riportare gli aromi della “Terra Felix”, ma anche i sapori, i suoni e tutto quello che ad essi attiene, a chi non può usufruire dei grandi eventi pubblici. Non solo tradizione musicale, dunque, ma anche culinaria, nella “terra di mezzo” tra Boscoreale e la vicina Scafati (Sa). Si parte venerdì 26, alle ore 20, con un incontro dibattito sul brigantaggio post unitario nella Valle del Sarno, dai Monti Lattari al Vesuvio cui seguirà l’esibizione musicale di Michele Zaccaro e del ”rapper identitario” Angel Crave, con la collaborazione delle associazioni Nova Marra e Zero e-missioni. Sabato 27, alle 16.30, via allo stage sulla “Tarantella Cilentana” a cura del gruppo Keipò. Dalle 20,30 in poi “Tradizione pura, Fronna di benvenuto”, canto a distesa e tammurriata a cura di Carmine “Quagliariello” Aquino. A seguire l’esibizione delle paranze della zona vesuviana, sommese e cilentana. Domenica 28, si parte alle 16 in punto con l’inizio dello stage di tamburo e ballo sulla tammurriata dell’Agronocerino. Alle 20.30 spazio alla tammurriata di benvenuto, canto e ballo su tamburo e, a seguire, l’omaggio al Salento con il progetto “Anna ca l’acchi. Cerca che trova”. Alle 21.30 la festa continua con il concerto di Simone Carotenuto e i Tammorrari del Vesuvio. A ruota, esibizioni spontanee in acustica. Durante le due serate della kermesse, come da consuetudine, si potranno gustare le specialità della sagra degli antichi “Sapori de Li Marri” e gustare un buon bicchiere di vino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here