Marina di Camerota, parata di stelle per il Meeting del mare

26 maggio, 2014 alle 14:58
224
Marina di Camerota

Su il sipario a Marina di Camerota (Salerno), per la XVIII edizione del “Meeting del Mare”, il festival ideato e diretto da don Gianni Citro, che presenta concerti, mostre, incontri d’autore, azioni teatrali, performance artistiche e danza contemporanea. Ospiti d’eccezione della kermesse, che quest’anno indaga il tema dell’origine: Franco Battiato, Gogol Bordello, Rocco Hunt e Le Luci della Centrale Elettrica.

L’appuntamento è a partire da venerdì prossimo, per una quattro giorni (e altrettante notti) di spettacoli in riva allo splendido mare del Cilento, tutti a ingresso gratuito. Sul palco si altereranno con gli altri, i concerti di Sangue Mostro, Foja, Gnut, Patto Mc, Paranza Vibes, Pennelli di Vermeer, The Shak & Speares, Sabba e gli Incensurabili, Danamaste, Aeguana Way, Kutso, Plug & Play, Nicodemo, L’Erba sotto l’asfalto, The Bidons, Neurodeliri.

Novità di questa edizione è il “Jam Camp”, una factory musicale all’aperto che dal 29 maggio presenta incontri, live set e workshop con artisti, produttori, giornalisti, start-upper e operatori culturali. L’apertura, il 30 maggio, è affidata al giovane rapper salernitano Rocco Hunt. Il vincitore del Festival di Sanremo nella sezione nuove proposte con “Nu juorno buono”, presenta a Marina di Camerota nella giornata dedicata al rap e all’hip hop il suo ultimo lavoro discografico “’A verità”, che ha da poco conquistato il disco d’oro, oltre ai brani del suo precedente lavoro “Poeta Urbano”.

Il secondo giorno del festival sarà la volta del cantautore ferrarese Vasco Brondi, meglio conosciuto come “Le Luci della Centrale Elettrica”, che proprio dal Meeting del Mare debutta con il tour estivo che segue la pubblicazione del terzo album “Costellazioni”. Con lui, on stage, Ettore Bianconi (elettronica e moog), Sebastiano De Gennaro (percussioni), Daniela Savoldi (violoncello) e Andrea Faccioli (chitarre). Domenica 1 giugno toccherà ai Gogol Bordello: il combo gipsy-punk guidato da Eugene Hutz, nell’unico concerto al centro-sud Italia, presenta i brani dell’ultimo lavoro “Pura Vida Conspiracy”. L’album, registrato in Texas ai Sonic Ranch Studio di El Paso e prodotto da Andrew Scheps, segue la scia dei precedenti “Gypsy Punks: Underdog World Strike”, “Super Taranta!” e “Trans-Continental Hustle” proponendo una miscela di folk, punk e ska.

Si chiude il 2 giugno con il ritorno di Franco Battiato al Meeting del Mare, dopo il concerto del 2006. Il compositore e regista siciliano si esibirà con Carlo Guaitoli al pianoforte, Angelo Privitera alle tastiere e programmazione, il Nuovo Quartetto Italiano e Davide Ferrario in uno spettacolo esclusivo tra canzone d’autore, musica pop e scomposizioni ardite.

Marina di Camerota (Salerno)
“Meeting del Mare”
dal 30 maggio al 2 giugno
Ingresso gratuito

[charme-gallery]