Musica e storia si danno appuntamento in Cilento

14 luglio, 2014 alle 16:10
262
Agropoli di sera

Tre giorni di giorni di musica, mare, mostre, dj set, reading e visite guidate a siti di interesse artistico e naturalistico. Appuntamento ad Agropoli, cuore del Cilento, dall’1 al 3 agosto, per il  “MessApp Coast Festival”, il festival della buona musica diretto da Peppe Macchia e patrocinato dal Comune di Agropoli. Appuntamento allo stadio comunale Guariglia, location privilegiata della cittadina alle porte del Parco nazionale del Cilento – che ogni estate raddoppia il numero di abitanti, superando quota 40.000 – con i ritmi primitivi di Alborosie, Mannarino, Motel Connection, Raiz & Almamegretta, James Senese & Napoli Centrale, cui si affiancheranno, notte dopo notte, Frank Sent Us, Marcello Coleman, Maldestro, Yes Daddy Yes, Dj Andrea Bertolini. Un autentico crossover sonico con dosi di reggae, jazz/rock, pop, folk, dub ed elettronica.

Il MessApp inizierà venerdì 1 agosto con lo show dei Motel Connection. Il trio piemontese, nato dall’incontro tra Samuel e Pierfunk (singer e primo bassista dei Subsonica) con il dj e producer Pisti, presenta ad Agropoli il suo consueto mix di dance, rock elettronico, synth analogici e sonorità ricercate. Supporter, sarà la progressive/house del dj Andrea Bertolini, il pop-punk di Yes Daddy Yes e, infine, Frank Sent Us, interessante progetto d’interazione tra musica e immagini.

L’indomani sarà il turno del cantautore folk romano Alessandro Mannarino, uno dei più apprezzati della nuova leva: dopo il racconto sovversivo riassunto nell’album d’esordio “Bar della Rabbia”, e il successivo “Supersantos”, con l’ultima produzione “Al Monte” (Leave Music-Universal) ha raggiunto la definitiva consacrazione.

Prima di lui toccherà ai padri del neapolitan power, ossia i Napoli Centrale guidati dal carismatico James Senese, preceduti a loro volta dall’esibizione del cantautore partenopeo Maldestro, finalista all’ultima edizione di Musicultura.

[charme-gallery]

Gran finale domenica 3 agosto con Marcello Coleman, Raiz, Almamegretta e soprattutto con Alborosie, alias Alberto D’Ascola. Esponente di spicco della scena reggae internazionale, l’artista di origini siciliane dopo il fortunato sodalizio con i Reggae National Ticket e il successivo trasferimento in Giamaica è ormai diventato una vera star mondiale della dub music grazie a brani come “Kingston Town”, “Play Fool” e “Herbalist”. Tanto che poche settimane fa la sua storia è diventata un lungometraggio intitolato “Journey to Jah”.

Evoluzione naturale della rassegna Voci dal Sud (storico evento di Sant’Arsenio che per nove edizioni ha accolto oltre 200.000 giovani fra turisti e appassionati di musica) fin dal 2005 “MessApp” ha ospitato grandi nomi del panorama nazionale-internazionale quali Subsonica, Afterhours, Asian Dub Foundation, Planet Funk, Vinicio Capossela, Roy Paci & Aretuska, Max Gazzè, Daniele Silvestri, Verdena, Fabri Fibra – “MessApp Coast Festival” confermandosi quale spazio privilegiato, al Sud Italia, per il canto live e la conoscenza dei fenomeni e dei ritmi più attuali.

MessApp Coast Festival
Dall’1 al 3 agosto stadio comunale Guariglia, Agropoli (Salerno)
info: www.messapp.it facebook.com/messapp
Abbonamento: euro 35 + 3 prevendita (con 3 birre in omaggio).
Gli abbonati, inoltre, potranno soggiornare al Campeggio “La Giara” a 20 euro per 3 notti (www.campinglagiara.it).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here