News / La kermesse

Musica e danza in salsa carioca a Napoli con la festa della Capoeira

Dall'8 al 10 maggio il gruppo di Capoeira Balanço do Mar organizza l'evento internazionale annuale di lotta-danza, un genere nato in Brasile dalla creatività degli schiavi africani. Si parte con una roda sul Lungomare Liberato. Eventi in programma anche in via Toledo, piazza Dante, Coroglio e nel Centro Storico
di Mariarosaria Vela
7 maggio 2015
Da venerdì 8 maggio, a domenica 10 maggio, il gruppo di Capoeira Balanço do Mar del professor Tatù al secolo Giovanni Coraggioorganizza a Napoli l’evento internazionale annuale di Capoeira, la “lotta-danza” nata in Brasile dalla creatività degli schiavi africani che, impossibilitati ad usare armi per lottare a favore della loro libertà, mascheravano la pratica e l’esercizio delle loro lotte tribali con musiche e balli in modo da ingannare i loro padroni bianchi. La festa di tre giorni in salsa carioca ospiterà alcuni dei più importanti maestri della capoeira contemporanea. Quest’anno inoltre si festeggiano i 15 anni di attività del gruppo a Napoli e provincia. Saranno presenti maestri brasiliani provenienti da tutt’Italia: Mestre Pudim e Mestre Ratinho del grupo Soluna, Roma (presente in tutta Italia), Mestre Zoi del gruppo Zumbì (Sicilia), ContraMestre Aranha del grupo Beribazu (Veneto), ContraMestre Mussa del grupo Capoeira Soluna Oxossi (Sardegna). Altri insegnanti di Napoli che parteciperanno come ospiti all’evento sono Professor Mala del grupo Senzala e Flavio, il responsabile del grupo Semente do Jogo de Angola. Saranno tre giorni all’insegna della cultura brasiliana, ci saranno lezioni e rode di capoeira, musica afrobrasiliana e feste ma anche tanto sport, infatti nel 1974, la capoeira fu riconosciuta ufficialmente come sport nazionale brasiliano e ben presto iniziò a diffondersi anche in altri paesi. La capoeira, nella sua pratica, è un’attività fisica sana ed economica che induce allo sviluppo armonico di tutto il corpo; inoltre favorisce un corretto sviluppo della personalità, la socializzazione nel gruppo, facilita l’espressività corporea e insegna a controllare l’energia espressa dai partecipanti. Questo, comunque, il programma. Si comincerà venerdì 9 maggio, alle 19:30 con una roda di apertura dell’evento sul Lungomare Liberato; sabato alle 11:00 ci si sposterà sul Pontile Nord di Coroglio, mentre nel pomeriggio (dalle 15:00 in poi) le dimostrazioni si terranno in piazza Dante e in seguito (alle 18:00) nella centralissima via Toledo. Sabato sera, inoltre, è stata organizzata una serata di musica e danza al Centro Storico presso il “Quartiere intelligente” dove si terrà la festa con l’esibizione della Sambanda do Mar e del gruppo Balanço do Mar con samba e Capoeira.Domenica altrettanto piena. Vediamo cosa sarà proposto.  Alle ore 11,00 apertura della mostra fotografica, artistica e del gran mercato, dalle ore 15,30 – ore 20,00 esibizione e stages scuole di ballo nelle aree eventi, dalle ore 17,00 alle ore 21,00 – esibizioni gruppi di capoeira, gruppi di musica andina, samba, mariachi messicani
dalle ore 21,00 concerti e cabaret con i comici di Made in Sud, dalle ore 22,30 “tutti in pista con i Dj sets di salsa cubana, tango, latino americani.