News / Eventi Campania

Musica, grande protagonista di “DiscoDays”

Domenica 29 marzo, alla Fiera del Disco più grande del Sud Italia, vinili introvabili, cd, riviste, memorabilia e tanti live tutti da ascoltare
di Annalisa Palmieri
24 marzo 2015

Vinili introvabili, cd, riviste e memorabilia. Questo e molto altro ancora, domenica 29 marzo, dalle ore 10 alle 21.30, al Palapartenope di Napoli per la quattordicesima edizione di “DiscoDays”, la Fiera del Disco e della Musica più grande del Sud Italia. Manifestazione, che stavolta si presenta con una nuova formula, affiancando alla consueta mostra mercato l’esibizione live dei migliori talenti del panorama attuale. Da Foja a Capone & BungtBangt passando per Sabba & gli Incensurabili, Francesca Fariello, Tueff, Tartaglia & Anuero, Maldestro, Demonilla, JBone, Pepp-Oh, Gerardo Attanasio, Marina Mulopulos e Hyena Ridens.

Momento clou della giornata, presentata da Gigio Rosa, la proiezione del documentario “Terra mia. Napoli ricorda Pino Daniele” ideato da DiscoDays e realizzato grazie ai contributi spontanei di numerosissimi fan. L’evento ospiterà anche le mostre fotografiche “I Wanna Live”, viaggio visivo nella musica live e nelle band che hanno dato un contributo inestimabile agli ultimi decenni del rock e alle sue sfumature, e quella firmata da Daniele Cambria, vincitore della quarta edizione del concorso nazionale “Musica a Scatti”. Henry Ruggeri riceverà, invece, il premio “Fotografia per la Musica”: un’occasione unica per entrare in contatto con gli artisti più influenti della storia musicale internazionale, e per ascoltare gli aneddoti e le storie di chi ha vissuto con passione i loro live.