Musica, mostre e spettacoli: il Forum delle culture di Napoli entra nel vivo

18 luglio, 2014 alle 17:27
231
Napoli, via Spaccanapoli vista dall'alto

Da stasera (venerdì 18 luglio) entra nel vivo il programma del Forum delle culture di Napoli. La kermesse organizzata dall’Unesco si aprirà sul lungomare, alla rotonda Diaz, con la rassegna musicale “Dock of Sound” per concludersi l’1 novembre con un evento in piazza del Plebiscito in cui ci sarà il passaggio del testimone alla città che ospiterà la prossima edizione del Forum, che potrebbe essere Pechino. Slogan della manifestazione culturale, “Le radici e il futuro”. Nel mezzo, 120 eventi tra musica, spettacolo, workshop, mostre, performance e installazioni che attraverseranno la città di Partenope in ogni suo quartiere.

Nel periodo estivo, l’attenzione si concentrerà sul Lungomare con un’offerta di concerti gratuiti di artisti napoletani e internazionali che durerà un mese. Sul palco, solo per citare alcuni artisti, Enzo Gragnaniello che apre questa sera con Diego El Cigala, Goran Bregovic, Youssou N’Dour, Daniele Sepe, Eugenio Bennato, Peppe Servillo. In autunno, i poli culturali principali saranno il complesso monumentale di San Domenico Maggiore, dove fino a gennaio 2015 si terrà la mostra “Il bello o il vero” esposizione sulla scultura napoletana del secondo Ottocento, la Mostra d’Oltremare, senza dimenticare il museo di San Gennaro con la mostra “Ori, argenti e gemme” e il Teatro San Carlo che accoglierà convegni di carattere internazionale.

Tra gli appuntamenti principali del Forum delle culture: il “Forum delle città del Mediterraneo” organizzato in collaborazione con l’Anci; l’Universal Future Forum occasione per “ragionare sugli sviluppi futuri della sostenibilità”; i convegni realizzati con il Cidac sul tema delle arti contemporanee come strumento per costruire una nuova identità comune fra i popoli del Mediterraneo; il “Remixing Cities” sul tema della rigenerazione urbana; il Womad evento multietnico ideato da Peter Gabriel che per Napoli ha realizzato una produzione speciale in suoni, immagini e sapori dei cinque continenti; il “Milleculture Sport” realizzato in collaborazione con il Coni; i “Dialoghi delle Mafie”; “Eduardiana” progetto realizzato per celebrare il trentennale della scomparsa del grande Eduardo De Filippo che si articola in convegni, esposizioni, performance; “Spiritus Mundi” dialoghi multiculturali e interreligiosi.

Forum delle Culture Napoli
Luglio 2014-gennaio 2015
Il programma completo

[charme-gallery]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here