News / Capodanno 2013

A Napoli è festa doppia per la notte di San Silvestro

Musica, balli, fuochi artificiali, maxi installazioni video e cubi giganti per danzare fino all’alba. Ecco come Partenope si prepara a celebrare l’arrivo del nuovo anno. Piazza del Plebiscito e il Lungomare le location d’eccellenza dalle quali salutare il 2013 con lo sguardo rivolto alle meraviglie del Golfo
di Arianna Esposito
21 dicembre 2013

L’ultima notte del 2013 a Napoli, si festeggia nei luoghi simbolo della città: Piazza del Plebiscito e il Lungomare “Liberato” di via Caracciolo (chiuso alle auto).  Alla grande festa organizzata dal Comune di Napoli per salutare il vecchio anno e accogliere quello nuovo, sono invitati tutti i cittadini che vogliono trascorrere una serata di svago lasciandosi cullare da un tripudio di luci, musica e colori che contribuiranno a scaldare  l’atmosfera.
Il programma della kermesse si preannuncia davvero ricco e prevede momenti unici ed irripetibili, grazie al calendario messo a punto da Claudio de Magistris, consulente dell’amministrazione di palazzo San Giacomo per i grandi eventi, e alla preziosa collaborazione del network radiofonico Kiss Kiss Napoli.

La lunga notte di Napoli inizia alle 23, al chiarore delle luci natalizie che illumineranno a giorno lo sfarzo di Piazza Plebiscito. In attesa della mezzanotte, verranno proiettate immagini audio e video sul maxi telo di 50 metri, che riveste l’antico porticato in ristrutturazione della basilica di San Francesco di Paola.

Immancabile il grande palco, dal quale le autorità cittadine e sportive faranno  gli auguri ai napoletani, accompagnati dal magnifico show di fuochi pirotecnici. Dopo il brindisi di rito, tutti a festeggiare sul Lungomare di via Caracciolo dove saranno allestite ben cinque postazioni dedicate allo svago e al divertimento. Il calore e il ritmo dei balli latino americani risuonerà, invece, fino a tarda ora in via Nazario Sauro, mentre nei vicoletti del Borgo Marinaro il sound della musica anni ’70 e ’80 la farà da padrone, assieme alle note del piano bar di via Partenope.

Basilica PlebiscitoBorgo marinaroFuochi d'artificio in Piazza PlebisicitoLungomare di via CaraccioloVia Nazario Sauro

Per chi invece vuole lasciarsi andare all’adrenalina della musica disco,  la tappa obbligatoria è alla Rotonda Diaz dove, per l’occasione, sarà allestita una maxi discoteca con cubi giganti, per ballare fino a notte fonda in compagnia di artisti e dj di riconosciuta fama.
Il progetto del Capodanno 2013 intende dare nuovo slancio alla città di Napoli, facendo del capoluogo campano il baricentro di eventi culturali e artistici non solo per una notte, sia pure la più importante, ma per tutto l’anno.

Capodanno 2013
Napoli, Piazza del Plebiscito, Via Caracciolo