Il cioccolato “made in Naples” che fa bene ed è anche buono

26 febbraio, 2014 alle 17:15
345

Cioccolato, nocciole di Giffoni e latte di bufala, un mix di ingredienti semplici, ma che, se messi insieme, fanno faville! Questa irresistibile alchimia di sapori nasce dall’incontro tra il maestro pasticciere piemontese Guido Castagna e l’imprenditore partenopeo Nunzio Mancino, già autore, quest’ultimo, del fortunato lancio della linea cosmetica “I Profumi di Napoli”

Grazie alla fantasia di Mancino, dunque, dopo le essenze care all’olfatto arriva sui mercati una ghiotta crema di cioccolato appartenente alla produzione gastronomica “Gusti di Napoli”. Ma non finisce qui. La supercioccolata, infatti, nasce con ambizioni ben precise. Una, in primis: conquistare l’Italia!

Il successo della golosa ricetta parteno-piemontese, infatti, non ha tardato a farsi sentire e in breve dalle falde del Vesuvio, è approdato direttamente nel capoluogo toscano, culla di storia e cultura dove, dal 27 febbraio fino al 1 marzo, si terranno le semifinali degli “International Chocolate Awards”: un vero e proprio campionato dedicato al cibo degli dei.

[charme-gallery]

Questa volta a concorrere per la qualificazione alle semifinali ci sarà un’eccellente delegazione campana, guidata dal maestro Mancino che presenterà il meglio della produzione made in Naples, con prodotti rigorosamente d’origine controllata forti del marchio Igp, Dop, Doc e Docg. Tra questi, ovviamente, figura anche il cioccolato “made in Naples” , autentico fiore all’occhiello della produzione napoletana, pronto a conquistare il palato di tutti, compresi i più salutisti.

Sì perché, in controtendenza  rispetto alle credenze comuni secondo le quali i cibi più buoni non sono i migliori alleati della linea e della salute, il patron dei sapori partenopei propone una sorprendente tesi volta a dimostrare le proprietà benefiche degli ingredienti da lui scelti e utilizzati.

A sentire Mancino, infatti, il latte di bufala ha percentuali più alte di materia grassa e proteine. Inoltre è più ricco di calcio, magnesio e fosforo inorganico e contiene meno colesterolo del latte vaccino. È quindi indicato soprattutto per l’alimentazione dei più piccoli in quanto apporta più calcio e fosfati, nonché un ottimo alimento per chi vuol combattere l’invecchiamento, grazie agli antiossidanti naturali. Se a questo uniamo la bontà del cioccolato e la flagranza  delle nocciole di Giffoni, come non rimanere a bocca aperta?

Insomma potremo godere del gusto unico di questa leccornia senza sentirci in colpa! E per chi ha già l’acquolina in bocca, l’indirizzo da segnare in agenda è quello del nuovo polo gastronomico di Napoli  “Eccellenza Campane”, dove sarà possibile acquistare e gustare la dolce prelibatezza forgiata dal maestro Nunzio Mancino.

“International chocolate awards”
Firenze, 27 febbraio- 1 marzo 2014