Una settimana per conoscere e apprezzare il vero caffè napoletano

24 novembre, 2014 alle 18:46
187

Un rito che è irrinunciabile per ogni buon napoletano.
Quello del caffè è un momento a dir poco sacro e per celebrarlo e conoscerlo a dovere arriva un evento ad esso interamente dedicato.
Stiamo parlando della Cuccuma Week,(dal 24 al  30 novembre)  una settimana in cui sarà protagonista l’irresistibile ore nero e l’antica Cuccuma, ovvero la classica caffettiera napoletana, composta dai quattro elementi a incastro.
E quale luogo migliore per esaltare il gusto della tanto amata miscela partenopea se nonil Gran Caffe’ La Caffettiera di Piazza dei Martiri?
Ricordiamo che l’esercizio è sede dell’Ambasciata del Caffè Kimbo, dove si può anche assaggiare il tradizionale caffè fatto in maniera antica.

[charme-gallery]

La manifestazione, in collaborazione con la società di editoria e comunicazione By Tourist, condurrà i cittadini che vi prenderanno parte e i turisti in visita alla città di Partenope  attraverso i numerosi aneddoti, miti e tradizioni inerenti l’antica tradizione della caffettiera in rame, sulla quale l’architetto Riccardo Dalisi ha approfondito studi e sviluppato progetti di design premiati con il compasso d’oro.
La kermesse nasce per condividere storia e la passione per il caffè napoletano tanto amato anche dal grande Eduardo, dalla musica alla cinematografia, dall’architettura alle stampe pubblicitarie.
Non mancheranno inoltre appuntamenti letterari, teatrali, cinematografi, happy hour e Cuccuma Show, invitando tutti i cittadini ancora in possesso di una cuccuma di metterla in mostra domenica 30 novembre a Piazza dei martiri nei locali del Gran Caffè La Caffettiera, dove una giuria di giornalisti, presieduta dall’architetto Riccardo Dalisi premierà la Cuccuma conservata in modo migliore.

“Cuccuma Week”
24-30 novembre 2014
Gran Caffè la Caffettiera, Piazza de Martiri, Napoli
Programma completo su: http://www.grancaffelacaffettiera.com/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here