News / Arte e Storia nel sottosuolo

La storia di Napoli rivive sottoterra

Venerdì 20 e domenica 22 dicembre, doppio appuntamento con le visite guidate nel ventre di Partenope. Performance teatrali e musicali, ma anche moda, danza, mostre pittoriche e degustazioni accompagneranno i visitatori negli spazi del Museo del Sottosuolo e tra le pareti del Tunnel Borbonico in un viaggio a ritroso nel tempo.
di Arianna Esposito
19 dicembre 2013

Preparate i bagagli. Spirito d’osservazione, curiosità e un pizzico di fantasia, è tutto ciò che occorre per un viaggio nei cunicoli sotterranei di Napoli in questo week end pre-natalizio. La prima tappa è prevista per venerdì 20 dicembre a partire dalle 22.30, per scendere nelle segrete cavità del Museo del Sottosuolo e scoprire “I Volti di Napoli”. La serata evento curata da Cettina Celati, prevede l’esibizione dei Napoli Street Artists. Si tratta di artisti di strada, giocolieri, lancia fuoco, ginnasti, musicisti e cantanti pronti a incantare il pubblico con le loro esibizioni acrobatiche e i momenti di danza, moda e teatro.

Allo spettacolo multifattoriale che prenderà forma negli spazi dell’ex ricovero anti-aereo di Piazza Cavour, parteciperà un artista d’eccezione del panorama pittorico campano. Si tratta di Andrea Petrone,  fuoriclasse del ritrattismo italiano e noto soprattutto per le caricature raffiguranti Totò, in mostra con 10 delle sue opere caratteristiche. Il tutto accompagnato da degustazione di vini, serviti in calici di vetro da sommelier e stuzzicanti sfizi culinari.

Totò secondo Andrea PetroneVista dal Museo del SottosuoloLuci e colori al Museo del SottosuoloPerformance al Museo del SottosuoloReperti d'auto d'epoca nel Tunnel Borbonico

Il tour nella Napoli sotterranea prosegue  con “Noi Vivi”, la rappresentazione in programma domenica 22 dicembre a partire dalle 19 tra le pareti storiche del Tunnel Borbonico di Napoli. Promotrice della manifestazione, assieme all’organizzazione che gestisce il Tunnel,  è l’Associazione Nartea che propone un suggestivo spettacolo itinerante, che catapulterà gli spettatori nella drammatica epoca della seconda Guerra Mondiale. L’idea della messinscena nasce dall’esigenza di ricordare i momenti delicati attraversati dalla città negli anni dell’ultimo conflitto, in particolare i mesi che precedettero Le quattro giornate di Napoli. Un modo per mantenere vivo il ricordo, salvaguardando quello spirito di vitalità  proprio del popolo partenopeo, che non  ha mai perso la speranza di risalire in superficie e di vedere, infine, la luce in fondo al tunnel.

“I Volti di Napoli”
Venerdì 20 dicembre 2013, 22.30
Museo del Sottosuolo di Napoli , Piazza Cavour 140
Prenotazioni via mail: booking@ilmuseodelsottosuolo.com

“Noi Vivi”
Domenica 22 dicembre 2013, spettacoli: ore 19:00 e ore 21:00
“Tunnel Borbonico”, Vico del Grottone 4 Napoli
Prenotazione Obbligatoria al : 3397020849 o 3346227785