“Napoli si-cura” in largo Berlinguer

26 febbraio, 2015 alle 14:41
85
massimo masiello

Da Massimo Masiello a Cristina Donadio passando per Myriam Lattanzio, Roberto Azzurro, la Compagnia Giovane del Nuovo Teatro Sanità e Bruno Cuomo. Sono solo alcuni dei 15 artisti, tra cantanti, attori e ballerini made in Naples, che venerdì 28 febbraio,  a partire dalle 18.30, saliranno sul palco allestito en plein air in largo Berlinguer, a due passi dalla metro Toledo, per l’iniziativa “Napoli si-cura”, teatro, musica e spettacolo per una città sicura per tutti, presentata da Arcigay Napoli e da Città Amica. L’idea dell’evento, della durata di circa due ore,nasce dall’assunto che l’inclusione e l’integrazione in realtà metropolitane complesse – come quella partenopea – deve coincidere con una capacità di vivere in modo più attivo e partecipato gli spazi urbani. In questa chiave, anche l’arte e tutte le forme di spettacolo possono costituire un’alternativa all’abbandono, un deterrente alla criminalità, una spinta a riacquisire il diritto alla sicurezza. In questo ambito, lo spettacolo – moderno e riconoscibile rito d’aggregazione – può diventare il necessario volano di una costruttiva e reciproca conoscenza, di un comune sentire, di un diritto condiviso a partecipare e a sentirsi sicuri. Lì dove c’è un palco illuminato, lì dove c’è musica, lì dove c’è interpretazione dal vivo, ci sono luci che rischiarano la notte della città, rendendo la metropoli più bella, più vivibile e più sicura per tutti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here