Itinerari / News / A cavallo delle onde

Napoli si scopre dal mare con il “Batò Muscio”

Riprese le corse estive della nave che porta i turisti alla scoperta delle meraviglie del Golfo. Cinque le partenze giornaliere. Si salpa dal pontile Alilauro del Terminal di Mergellina per poi proseguire alla volta del litorale di Posillipo
di Roccandrea Iascone
29 giugno 2015

Sono ripartite le corse estive del “Batò Muscio“, la nave Alilauro che per tutta l’estate porterà napoletani e turisti a scoprire dal mare le meraviglie del Golfo di Napoli. L’iniziativa ha abbandonato il nome francese di Bateau Mouche, riservato ai tour sulla Senna, “napoletanizzandolo” con un nuovo nome scelto con un sondaggio sulle pagine dei social della compagnia Alilauro. Un nome, “Batò Muscio”, che ha riscontrato da subito il favore della compagnia di navigazione “in quanto rappresenta – si legge in una nota – la sintesi delle caratteristiche del prodotto turistico culturale che il gruppo armatoriale Lauro ha creato, su iniziativa del consigliere Metropolitano di Napoli Carmine Attanasio che da qualche giorno è anche delegato al Turismo della stessa Città Metropolitana”. L’escursione a bordo del Batò Muscio dura all’incirca 50 minuti, partendo dal pontile Alilauro del Terminal di Mergellina prosegue alla volta del litorale di Posillipo dove è possibile ammirare, oltre ad un panorama mozzafiato, svariati siti di interesse storico monumentale e naturalistico, tra questi: Palazzo Donna Anna, Villa Rosbery, per giungere al suggestivo scenario offerto da Marechiaro per poi lambire l’area della riserva naturalistica de La Gaiola fino a Nisida ed ancora fino ad ammirare la maestosità del Castel dell’Ovo rivivendone la leggenda. Attualmente ci sono cinque partenze giornaliere previste per le ore 10.45 – 12.00 – 17.15 – 18.30 – 19.45 ogni sabato e domenica e fino al 13 Settembre. Il costo del biglietto è di 8.50 euro per gli adulti e 5 per i ragazzi dai cinque ai dodici anni, gratis l’ingresso per i bambini da zero a quattro anni.