Paestum, apre i battenti la Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico

27 ottobre, 2014 alle 19:13
89

Tutto pronto a Capaccio-Paestum (Salerno) per il taglio del nastro della XVII edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico in programma da giovedì 30 ottobre a domenica 2 novembre. Quest’anno la kermesse vanta numeri di rilievo: 150 espositori, 20 Paesi presenti, oltre 10mila visitatori previsti, 50 conferenze, 300 relatori, 250 operatori, 100 giornalisti. Nei luoghi rinomati per imponenti testimonianze archeologiche di Paestum (dal Tempio di Cecere alla Basilica paleocristiana) si alterneranno conferenze, laboratori, incontri e trattative che metteranno in contatto i diversi player del settore per quello che è l’unico salone internazionale di archeologia al mondo. La manifestazione, organizzata dalla Leader srl, è promossa da Provincia di Salerno, Regione Campania, Città di Capaccio Paestum e Soprintendenza per i Beni Archeologici di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta. Questa edizione si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con il patrocinio di Milano Expo 2015, del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, del Ministero degli Affari Esteri, e con il sostegno di UNWTO e di Unesco. Proprio partendo dal fatto che recentemente l’Unesco ha dichiarato la Dieta Mediterranea patrimonio culturale dell’umanità, l’organizzazione ha ritenuto opportuno dare spazio e rilevanza a due prodotti simbolo sia della Dieta Mediterranea che del territorio che ospita la manifestazione: la Mozzarella di Bufala Campana Dop e il Pomodoro San Marzano dell’Agro Sarnese Nocerino Dop.

Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico
Capaccio-Paestum (Salerno)
da giovedì 30 ottobre a domenica 2 novembre

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here