Al Palapartenope di Napoli trecento pizzaioli in gara per sfornare una pizza da record

8 luglio, 2014 alle 11:00
425

Trecento pizzaioli provenienti da tutto il mondo manipoleranno, lanceranno e apriranno un panetto di circa 400 grammi fino ad ottenere una pizza larga almeno 31 centimetri. O almeno ci proveranno. Obiettivo? Entrare nel Guinness dei primati come il maggior numero di persone ad essere state capaci di lanciare e lavorare un panetto di pizza. E’ questo il mega-evento gastronomico e spettacolare a cui sta lavorando Claudio Ospite, presidente dell’Istituto nazionale della pizza (Inp onlus) e vicepresidente dell’associazione “Margherita Regina”.

Occhi puntati, dunque, sul Palapartenope di Napoli (via Barbagallo, 115) quando il prossimo 15 e 16 settembrenell’ambito della rassegna Cibus Campania Felix, 300 pizzaioli tenteranno un’impresa mai riuscita prima: lanciare in aria e poi lavorare, tutti quanti assieme, un piccolo panetto di pizza. Per entrare nella storia ci vuole abilità, sangue freddo e tanto amore per un piatto simbolo della cucina mediterranea. Una sfida corale a colpi di farina, sale, lievito in cui vincerà sicuramente il gusto.

Possono partecipare al tentativo di record “Guinness world records™” i pizzaioli che abbiano compiuto almeno 16 anni capaci di manipolare, lanciare ed aprire un panetto di circa 400 grammi lievitato, preparato dagli organizzatori. Per avere maggiori informazioni e per leggere il regolamento è possibile consultare i siti www.margheritaregina.com e www.istitutonazionalepizza.it oppure visionare il filmato promozionale su Youtube. I pizzaioli che vorranno tentare l’impresa ed entrare nel Guinness dei primati hanno tempo fino al 31 luglio 2014 per  iscriversi versando una quota di 120 euro che dà diritto a un badge personalizzato, un kit vestiario (cappello, maglietta, foulard, grembiulino, mentre pantaloni e scarpe di colore bianco sono a carico dei partecipanti), il diploma rilasciato e personalizzato da Guinness world records limited, un medaglione personalizzato di Guinness world records™, una borsetta con logo Guinness world records™, dvd e cd dell’evento.

Nei due giorni di settembre saranno organizzati quattro prove di tentativi di record prima di quello ufficiale previsto per martedì 16 alle ore 19 a cui seguirà uno spettacolo musicale con cabaret. Degustazioni di prodotti tipici campani in ben 22 stand nel corso di tutta la manifestazione per dimostrare che la Campania è in primo luogo eccellenza enogastronomica e non solo Terra dei Fuochi.

L’associazione “Margherita Regina” non è nuova a questi tentativi di record. Già dieci anni fa, nel settembre 2004 in occasione del Pizza World, ci aveva provato realizzando una pizza margherita del diametro di 5,19 metri, distesa da un unico panetto del peso complessivo di circa 142 chili e cotta in un forno, costruito per l’occasione dal diametro interno di 6,70 metri, con una bocca d’accesso di 5,50 metri. Per realizzarla ci vollero 38,6 chili di farina, 22,5 di pomodoro, 32,2 di mozzarella di bufala, 25 litri di acqua, 2,5 di olio extravergine di oliva e, naturalmente, lievito, sale e basilico.

“Partecipare al Guinness dei primati – afferma Ospite – è per noi un’occasione giocosa per far conoscere al mondo la bontà della pizza margherita e la professionalità dei tanti pizzaioli che ogni giorno la celebrano utilizzando solo il meglio dei prodotti agroalimentari campani”.

Guinness World Records™
Maggior numero di persone a lanciare un panetto di pizza
15 e 16 settembre 2014
Palapartenope, via Barbagallo, 115 – Napoli
scadenza iscrizioni 31 luglio 2014
info: 334.5615382 e 331.4259224
Mail: istitutonazionale@libero.it e info@margheritaregina.com

[charme-gallery]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here