News / Eventi Napoli

Porte aperte al complesso archeologico di Villa Sora

Domenica, visite guidate gratuite con il Gruppo Archeologico Vesuviano alla struttura di Torre del Greco travolta dall’eruzione pliniana del 79 d.C.
di Annalisa Palmieri
25 febbraio 2015

Come ogni prima domenica del mese, anche il primo marzo, il Gruppo Archeologico Vesuviano, accoglierà appassionati, turisti e residenti, presso lo straordinario complesso archeologico di Villa Sora di Torre del Greco, travolto dall’eruzione pliniana del 79 d.C., la stessa che ha coinvolto le vicine Ercolano e Pompei. L’appuntamento è dalle ore 10 alle 13, in via del Cimitero (accesso da viale Campania) per una visita guidata gratuita alla scoperta del nostro passato più remoto.

Villa Sora, così come Villa dei Papiri, quella dei Misteri e quella di Oplontis, era infatti l’abitazione di un’elitè cittadina che, stanca del caos cittadino, poteva rifugiarsi in una di queste maestose costruzioni in cui dedicarsi all’otium. Le strutture murarie visibili sono quasi tutte in opera reticolata, e, unite ad altri elementi come i pavimenti in cocciopesto, gli affreschi alle pareti e la ceramica, permettono di affermare che la costruzione risale all’epoca sillana o cesariana.

Definire, comunque, la proprietà di questa villa, originariamente strutturata su tre piani, mentreattualmente è visitabile solo il piano intermedio, non è cosa semplice. Attraverso lo studio dei reperti, considerando l’estensione del complesso ed esaminando alcune fonti, è possibile ipotizzare che appartenesse alla famiglia imperiale.

Per partecipare all’evento che sarà annullato in casa di pioggia, si può telefonare al numero 366 5466668 o inviare una mail a: archeotorre@gruppoarcheologicovesuviano.org