Le eccellenze campane protagoniste al Festival di Sanremo

10 febbraio, 2013 alle 20:00
447

Prodotti tipici, chef, sapori e tradizioni della Campania, saranno protagonisti al Festival di Sanremo, dal 12 al 16 febbraio, grazie al Consorzio Gruppo Eventi e la Società 30Nodi, che hanno creato nell’area del dopo festival una vetrina di eccellenze delle Regioni d’Italia, dove la Campania sarà protagonista indiscussa. Come? Con la partnership della Scuola di Cucina Dolce&Salato di Maddaloni, in prima linea per la selezioni di professionisti del settore e produttori del territorio, da presentare come ambasciatori della Campania al Festival della Canzone Italiana.

“Il Palafiore ospiterà i vip, con sala stampa Rai ed area Video Italia – spiega Fofò Ferriere, ristorAttore responsabile gastronomico del Consorzio Gruppo Eventi – in questa zona, grazie alla collaborazione della 30Nodi e della Dolce&Salato abbiamo dunque creato dei momenti legati alla promozione dei sapori italiani, delle tipicità di ogni Regione d’Italia, partendo appunto dalla Campania, come punta di diamante nel settore della gastronomia”.[charme-gallery]

E da qui la scelta di partner e professionisti del mondo del gusto, quali lo chef Michele De Leo, del ristorante 2 stelle Michelin Palazzo Avino di Ravello, Roberto e Salvatore Susta, pizzaioli del locale Shekkinah di Volla, Antimo Caputo, del Molino Napoletano Caputo, la pasta Di Martino di Gragnano Igp. Ed ancora La Dispensa Ecogastronomica Italiana Made in Campania, il gruppo di ricercatori universitari della società Arca 2010 per parlare di agricoltura sostenibile,La Zizzona di Paestum a rappresentare la mozzarella di bufala campana. Un paniere dunque dI eccellenze territoriali, una selezione di sapori della Campania, all’insegna del buono e della tradizione.

“I partner sono veramente tanti – spiegano Giuseppe Daddio e Aniello Di Caprio, chef patron della Scuola di Cucina Dolce&Salato di Maddaloni – Una squadra di professionisti, tra cui la Farina Caputo e la Mozzarella di Bufala campana. Partner selezionati con la società 30Nodi e che saranno inseriti durante la kermesse di Sanremo, in un concorso di gastronomia, con giuria tecnica di giornalisti, tra cui anche una francese, e chef rinomati, dove spicca il nome del Maestro Enrico Cerea, del ristorante Da Vittorio a Bergamo con 3 stelle Michelin, e referenti delle guide di l’Espresso e di Touring Editore, giornalisti di riviste specializzate ed associazioni di panificatori di Puglia, Campania e Calabria”.

Al concorso di gastronomia denominato “Cucina Italiana con Gusto Mediterraneo”, in programma dal 12 al 15, parteciperanno 15 chef di diverse Regioni d’Italia, con piatti a base di tipicità regionali, che avranno l’obiettivo di far assaporare e conoscere questi sapori, come ambasciatori del proprio territorio, agli operatori di settore e alla mondanità che ruota intorno al Festival della Canzone Italiana, per diffondere nel mondo del cibo, una nuova musica a base di eco sostenibilità e territorialità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here